LA PROCURA DI TARANTO SPEGNE L’AFO 2 DELL’EX ILVA

A causa delle prescrizioni non rispettate per riportarlo in una situazione di sicurezza

541

La Procura della Repubblica di Taranto ha disposto lo spegnimento dell’Afo 2 dello stabilimento ex Ilva. La decisione è stata firmata dalla pm Antonella De Luca e dal procuratore Carlo Capristo. Persisterebbe, infatti, la situazione di pericolosità dell’impianto, dove morì l’operaio Alessandro Morricella nel giugno 2015.

Il cronoprogramma e le prescrizioni atte a riportare l’impianto in una situazione di normalità non sarebbero state rispettate.

Comments are closed.