BUTTA A TERRA CARABINIERE PER EVITARE CONTROLLO, ARRESTATO

L'UOMO E' FINITO AI DOMICILIARI

183

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Taranto stavano svolgendo un normale servizio di prevenzione serale nell’ambito cittadino, quando, durante il controllo di alcuni ragazzi, uno di loro improvvisamente aggrediva un ufficiale dell’Arma, spintonandolo e facendolo rovinare a terra, dandosi a precipitosa fuga a piedi.

L’inaspettata reazione del giovane rendeva necessario l’intervento del 118 che trasportava il carabiniere presso il Pronto Soccorso dell’ospedale SS Annunziata ove gli venivano diagnosticate fratture a un polso e una gamba.

Nel frattempo, gli altri carabinieri riuscivano a rintracciare il ragazzo che, sottoposto a perquisizione domiciliare veniva trovato in possesso di circa 70 grammi di marijuana, suddivisa in varie bustine, 250 grammi di hashish, parte dei quali già suddivisi in dosi pronte allo spaccio al dettaglio, 1000 euro in banconote di vario taglio, nonché materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente.

Lo stupefacente sequestrato sarà analizzato presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto mentre le banconote saranno depositate su un conto corrente infruttifero.

L’uomo, fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, è stato arrestato e tradotto presso la propria abitazione ove rimarrà agli arresti domiciliari, a disposizione della Competente Autorità Giudiziaria.

Comments are closed.