AGGIORNATE FIGURE PROFESSIONALI, SUCCESSO DI CASARTIGIANI

LA SODDISFAZIONE DEL DIRETTORE ROSITA GIARACUNI

337
Casartigiani Taranto porta a casa un risultato importante. La Regione Puglia con il provvedimento n. 762 del 18 maggio 2022 ha infatti riconosciuto due nuove figure professionali: quella di “Operatore per la cura, custodia e nutrimento degli animali da compagnia” e “Tecnico per la progettazione, gestione e realizzazione di un intervento musicoterapico”.
Dopo un lavoro durato diversi mesi, l’associazione degli artigiani festeggia oggi l’aggiornamento del repertorio regionale delle figure professionali.
«Il Repertorio, in quanto rappresentativo della realtà di un territorio richiede una progressiva e continua definizione e revisione delle figure. Ed è proprio quello che abbiamo fatto tenendo conto delle richieste del mercato del lavoro e delle specificità regionali. – commenta il direttore di Casartigiani Taranto Rosita Giaracuni – Finalmente queste due figure professionali, già riconosciute in altre Regioni d’Italia, lo sono anche in Puglia. Si tratta di un gran bel passo in avanti, specialmente per quel che riguarda l’attività dell’operatore Animal Care. La categoria dei toelettatori aspettava questa notizia da anni anche se si tratta di un primo step verso una più ampia regolamentazione del settore. – aggiunge – Iniziamo dalla definizione di un percorso formativo che ora viene riconosciuto a livello regionale e che speriamo diventi obbligatorio per aprire un’attività. Solo così riusciremo a contrastare chi illecitamente tiene corsi formativi senza rilasciare alcuna certificazione professionale. Il nostro lavoro proseguirà per modificare l’inquadramento dei toelettatori che ad oggi è ancora equiparato a quello di parrucchieri ed estetisti».
Anche quella del musicoterapista è «una figura professionale che sul nostro territorio mancava e che, per la particolare attività che svolge, era fondamentale venisse riconosciuta», prosegue Giaracuni.
Operando in diversi contesti (asili, scuole, centri di riabilitazione, strutture penitenziarie, studi medici, residenze sanitarie assistenziali e cliniche), contribuisce al miglioramento della qualità della vita dei più deboli. Può infatti interviene in quei contesti clinici e socio-educativi connotati da un deficit delle competenze relazionali e comunicative e/o da una carente integrazione intrapsichica ed interpsichica del soggetto.
«Siamo soddisfatti che la Regione Puglia abbia approvato i progetti da noi presentati. Ci abbiamo creduto e ci siamo impegnati tanto per redigere una presentazione esaustivo e dettagliata delle due figure professionali. Ora attraverso l’erogazione di percorso formativo – conclude il direttore di Casartigiani Taranto – sarà possibile acquisire conoscenze e abilità e ottenere una qualifica professionalizzante, spendibile su tutto il territorio nazionale».

Comments are closed.