D’ALEMA: PER “LEU” UNIVERSITA’ E’ PRIORITA’ POLITICA

Incontro con i ricercatori dell'Università del Salento

104
Università, D’Alema: per LeU è priorità politica 
“L’università deve tornare ad essere una priorità della politica nazionale e non un settore residuo dove si investe meno dell’1% del Pil. Non è vero che non ci sono i soldi per le università, il problema è stato portare avanti una politica di mance e non di investimenti sulle strutture fondamentali del Paese”. Lo ha dichiarato Massimo D’Alema, candidato al Senato nella lista di Liberi e Uguali incontrando alcuni ricercatori dell’Università del Salento “Le università del Mezzogiorno percepiscono oggi il 13% del fondo nazionale, meno di quello che è costato il buono libro per i 18enni. Quando fu deciso di portare a Lecce l’Isufi e a Catania un altro istituto di alta qualificazione fu fatto un investimento sul Mezzogiorno per fare un salto di qualità”, ha continuato D’Alema. “Liberi e Uguali intende portare in Parlamento un programma che punti a cambiare il meccanismo di finanziamento delle università anche varando un piano di stabilizzazione dei ricercatori precari con l’obiettivo di creare le condizioni affinché possano vedere riconosciuto il loro diritto ad essere inquadrati nel ruolo che svolgono”.

Comments are closed.