VIRTUS FRANCAVILLA CORSARA: VITTORIA AL FOTOFINISH. IL BARI ALLUNGA

Brindisini ad alta quota! Finisce in parità il match tra Andria e Catania

328

 

Due vittorie (Bari e Virtus Francavilla) e un pareggio (Andria) nelle prime tre gare delle squadre pugliesi nel campionato di serie C.

La Virtus Francavilla vince in pieno recupero a Vibo e allunga in classifica. Contro la Vibonese Taurino fa poco turnover, specialmente in avanti, dove lancia Ventola insieme a Patierno. I biancazzurri si complicano la vita al 90esimo, ma dopo appena due minuti la zampata di Tchetchoua regala la vittoria ai biancazzurri.

Pronti… via. Il match si sblocca dopo appena due minuti: Mastropietro viene atterrato in area e Scatena, dopo un attimo di esitazione, assegna il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Patierno, che non sbaglia e segna il gol dell’1-0. È un assedio biancazzurro, quando all’ottavo Pierno serve Patierno, bella finta di corpo e destro di Toscano che termina di poco a lato. Al 18esimo si va vedere anche la Vibonese: al termine di un azione confusa, Curiale colpisce di testa, ma Nobile è attento. Alla mezz’ora guizzo biancazzurro con la conclusione di Prezioso dalla distanza, che risulta essere troppo docile. La Virtus Francavilla abbassa il ritmo e la Vibonese ne approfitta, al 36esimo si rende pericolo Basso che da posizione defilata centra il palo, ma la Virtus si salva in qualche modo.

Nel secondo tempo il primo squillo arriva all’ora di gioco con Ingrosso che innesca lungo Mastropietro, che calcia bene ma la palla termina fuori di poco. Sei minuti dopo ancora Virtus con Paiterno che calcia nuovamente fuori. Il primo pericolo della Vibonese nella ripresa arriva da punizione con Curiale che ci prova al 72esimo ma con poca fortuna. Quattro minuti dopo la Virtus ha una grande chance con Patierno che cerca un tocco sotto ma non trova lo specchio. Un secondo tempo noioso che si accende nel finale: al 90esimo Nobile frana su Zibert, fischia subito Scatena che assegna il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Curiale che segna il gol dell’1-1. Rabbia e delusione in casa Virtus, trasformata in energia positiva: tutti in avanti con aggressività. Al 92esimo Perez mette in mezzo un pallone perfetto per l’inserimento di Tchetchoua che segna uno dei gol più importanti della stagione biancazzurra.

Gioia incontenibile per il Francavilla, tutti in campo a festeggiare per un gol

che vale tre punti e, forse, una stagione intera. La Virtus Francavilla è lì in alto tra le grandi e anche a Vibo ha dimostrato di non soffrire di vertigini-

QUI BARI

Vittoria esterna ed allungo in classifica della capolista Bari. Una gara equilibrata con i “galletti” più pericolosi, ma alla fine il Monterosi Tuscia deve soccombere (0-1) per uno sfortunato episodio: autogol di Verde.

.QUI ANDRIA

Un punto a testa tra Fidelis Andria e Catania nel recupero della 21^ giornata di campionato del Girone C di Serie C: al ‘Degli Ulivi’ finisce 1-1 tra biancoazzurri e rossoblù che non si fanno male e salgono rispettivamente a quota 18 e a quota 26 in classifica. Vantaggio locale grazie a un tap-in di Risolo su sponda di Di Piazza al minuto 6, pareggio ospite con un bel piazzato di Russotto al minuto 55. Segno X, dunque, nella prima senza Ginestra in panchina per i federiciani (in attesa di comprendere se alla guida della squadra rimarrà il duo composto da Di Leo e Di Bari o se arriverà qualcun’altro). Ritorno in campo fissato per domenica per il derby sul campo del Foggia.

Comments are closed.