SINISTRA ITALIANA, ECCO I CANDIDATI PER TARANTO

PER IL CONSIGLIO COMUNALE SI PRESENTERANNO MINZERA

857

La segreteria cittadina di Sinistra Italiana Taranto ufficializza i nomi dei suoi candidati, ad oggi certi, per il rinnovo del consiglio comunale di Taranto.

 

La formalizzazione segue la conferenza stampa dello scorso lunedi 07 febbraio, in cui SI ha esposto le motivazioni, condivise, circa la candidatura dei propri rappresentanti nella lista civica “Taranto Crea”, parte fondamentale nella coalizione a favore di Rinaldo Melucci Sindaco.

 

I candidati sono: Cosimo Minzera (segretario cittadino di SI Taranto-dipendente Ilva), Antonella Alessandrini (Tesoriere di SI Taranto-dipendente azienda privata locale), Chiara Capriulo, professionista area medica-dipendente azienda privata locale.

La proposta della segreteria cittadina è stata approvata definitivamente dal Direttivo a seguito della indiscussa e forte motivazione di ognuno nel sostegno e riconoscimento impegno profuso dalla precedente amministrazione Melucci, che ha avviato la rinascita di Taranto, basata sulla diffusione di una nuova  cultura tra la cittadinanza, sulla diversificazione economica, sulla transizione ecologica ed energetica, sul potenziamento turistico, sull’attenzione verso le periferie con progetti di riqualificazione urbana, verso i più deboli con iniziative di inclusione e con la spinta verso un’offerta formativa universitaria sempre più qualificata e di spessore per i nostri giovani.

 

Il segretario cittadino Cosimo Minzera aggiunge: “Siamo pronti e determinati. La città di Taranto ha bisogno di completare ciò che è stato avviato. L’atto irresponsabile di far cadere l’amministrazione comunale, nello scorso novembre, non può e non deve bloccare il “Cantiere Taranto”, che ritroverà la sua guida in Rinaldo Melucci, questa volta con una amministrazione che lavorerà spedita, libera da zavorre inutili, dove Sinistra Italiana darà il suo contributo determinante, per valori, idee, donne e uomini al servizio della città”. 

Comments are closed.