PUZZA DI GAS, LA RABBIA DELLA GENTE

Il Comune: "Avviata un'indagine, teniamo alta la vigilanza". Il consigliere M5S Battista critica il primo cittadino

2.847

La forte puzza di gas che ha investito ieri sera il territorio comunale di Taranto accende le polemiche. Non si placa, infatti, sui social network la rabbia dei cittadini: molti hanno subìto anche piccoli malori a causa dell’aria divenuta, in pochi minuti, irrespirabile.

Si registra l’intervento ufficiale di Palazzo di Città. “In riferimento alle segnalazioni di emissioni odorigene fortemente percepite in città nella tarda serata di ieri, – si legge in una nota ufficiale – l’Amministrazione ha immediatamente attivato l’interlocuzione, per il tramite degli uffici competenti, con gli Enti preposti al fine di comprendere le cause di quanto avvenuto. Allo scopo di valutare eventuali azioni da parte dell’Amministrazione siamo in attesa di conoscere gli esiti di tali indagini, mantenendo alta la vigilanza”.

Contro l’Amministrazione comunale si scaglia, su Facebook, il consigliere comunale dei 5 Stelle Massimo Battista. “Il TUEL testo unico degli enti locali, all’art 50 sulle competenze del sindaco nel comma 5 e 6 recita che il primo cittadino in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale emana le ordinanze contingibili e urgenti adotta ordinanze urgenti” afferma, accusando il primo cittadino di mantenere una posizione “industrialista”.

Comments are closed.