POLIZIA LOCALE, ARRIVA IL POLICE CONTROLLER

Un software per l’analisi dei dati dei cronotachigrafi digitali ed analogici dei camion

87

Il “Police controller”, altro strumento operativo tecnologico di cui si è dotato la Polizia Locale di Taranto, sarà utilizzato dagli agenti impegnati nel controllo dei mezzi pesanti (camion) per le strade della Città.

Il POLICE CONTROLLER è un software per l’analisi dei dati dei cronotachigrafi digitali ed analogici realizzato appositamente ed esclusivamente per le attività di controllo e sanzionamento da parte delle forze di Polizia e delle Pubbliche Amministrazioni delegate ai controlli presso le imprese.

“Questo strumento – fa sapere l’assessore alla polizia locale Gianni Cataldino –  è un macchinario in grado di svolgere contemporaneamente ed immediatamente numerosi controlli, che altrimenti richiedono tempi lunghi e costi. Il software consentirà la compilazione immediata di una check-list, ad esempio con l’elenco di tutte le infrazioni commesse dal conducente, i dati completi del conducente ed eventuali manomissioni nei calcoli dei cronotachigrafi, cioè dei dispositivi obbligatori nei camion che verificano la velocità, distanza e tempi di guida, tempi di riposo effettuati nonchè  controlla l’osservanza delle norme da parte dei conducenti professionali. Con il Police Controller le infrazioni sono calcolate in modo rapido ed automatico ed è possibile individuare tutte le principali manomissioni e gli usi illegali dei cronotachigrafi e delle carte. Inoltre, particolare attenzione è dedicata al non rispetto dei limiti di velocità. Taroccare i dati possono costare al camionista oltre alla sanzione amministrativa, la sospensione della patente di guida da 15 a 30 giorni mentre le aziende, qualora venisse accertata loro responsabilità, rischiano sanzioni penali. Il tutto direttamente su strada.

Vogliamo elevare sempre più il controllo della circolazione dei mezzi pesanti in Città, non a caso con la duplice finalità di migliorare la sicurezza in ambito stradale nelle principali arterie del capoluogo e di reprimere il fenomeno della concorrenza sleale tra le ditte di autotrasporto”.

Nel Comando di Polizia Locale è stata organizzata una giornata formativa sull’uso applicativo,  a cui hanno partecipato anche le altre Forze di Polizia, tenuto da personale qualificato  della società “Foxpol” ed ha previsto una parte teorica relativa alle caratteristiche tecniche dello strumento e una parte pratica svoltasi su strada finalizzata all’accertamento delle violazioni commesse dai conducenti professionali mediante l’uso della suddetta apparecchiature tecnica.

Comments are closed.