CINZELLA 2020 ECCO IL PRIMO NOME: MARK LANEGAN

Suonerà nella serata del 16 agosto

373

Dopo il successo della scorsa edizione, che ha portato sul palco naturale delle cave Franz Ferdinand, Afterhours, Battles e Marlene Kuntz, White Lies, l’Associazione Culturale AFO6 – Convertitori di idee, con il Patrocinio di APULIA film Commission, annuncia il primo nuovo protagonista del
CINZELLA FESTIVAL. Il festival dedicato a musica e cinema in questo 2020 si terrà dal 14 al 16 agosto a Grottaglie (TA), per la ormai consueta direzione artistica dell’attore Michele Riondino. Il primo nome annunciato è quello di Mark Lanegan, previsto nella serata del 16 agosto.
Come ogni anno verrà dato ampio spazio alla sezione cinema, che si svolgerà in diversa location nei giorni che precedono il festival (tba).

Link prevendita, 28€+dp

Dopo l’ultimo incredibile Somebody’s Knocking, Mark Lanegan annuncia l’uscita del suo nuovo album solista Straight Songs Of Sorrow prevista per l’8 maggio su Heavenly Recordings [PIAS], Distribuzione Self. Prodotto da Alain Johannes, l’album vede la partecipazione di numerosi ospiti fra cui Greg Dulli, Warren Ellis, John Paul Jones, Ed Harcourt, Adrian Utley, Mark Morton (Lamb Of God). Lanegan intanto ci regala un assaggio di quello che sarà il nuovo album con il brano “Skeleton Key”, e annuncia una serie di date britanniche.
I 15 brani di Straight Songs Of Sorrow sono ispirati ad una storia: la storia della sua vita, raccontata da lui stesso nella sua nuova autobiografia “Sings Backwards And Weep”.
Il libro è brutale, una lettura snervante, grazie al candore spietato di Lanegan nel raccontare un viaggio che parte da un’adolescenza travagliata nella zona orientale dello stato di Washington, attraversa la vita macchiata di droghe della Seattle dei ’90, arrivando ad un’improbabile salvezza all’inizio del 21esimo secolo. Ci sono morte e tragedie, ma allo stesso tempo umorismo e speranza, grazie alla tenacia di Lanegan anche nei momenti più negativi.

Comments are closed.