315 ASSUNZIONI IN ARSENALE, LA SODDISFAZIONE DEL PD

LE PAROLE DI MISIANI E MELUCCI

289
“Si tratta di un risultato maturato nella passata legislatura grazie all’impegno concreto mostrato dall’onorevole Ubaldo Pagano e dell’allora ministro della Difesa Lorenzo Guerini che ha firmato la scorsa estate, il decreto che ora ha portato al bando”. Il senatore Antonio Misiani, commissario provinciale del Pd di Taranto interviene in merito alla pubblicazione del 22 novembre scorso, del bando di concorso per l’assunzione di 315 unità presso l’Arsenale jonico.
“L’assunzione di 315 assistenti tecnici per l’opificio militare tarantino non può che essere considerato un successo di cui il Partito Democratico deve andare orgoglioso, se si pensa che se ne parlava da anni, ma solo di recente si è giunti ad una certezza. Senza dubbio questo innesto non sarà risolutivo del problema, dati gli importanti problemi di carenza d’organico dovuti al fatto che sono molti i lavoratori andati in pensione negli ultimi anni e molti quelli che ancora andranno, ma rappresenta senza dubbio un punto di partenza mirato ad irrobustire i numeri del personale in attività”.

 

«La prospettiva di nuove assunzioni – queste le parole del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci – rafforza quel rapporto secolare che c’è tra la struttura militare e la città. Un rapporto che si evolve e matura, grazie alla cantieristica, agli investimenti previsti dal Cis e, non ultima, alla vocazione museale e cinematografica dell’Arsenale. È un ottimo risultato sul quale ha lavorato il Pd nella sua totalità, con il particolare impegno di Guerini e Pagano che non hanno mai fatto mancare la loro attenzione per Taranto».

Comments are closed.