Start Cup Puglia 2020

XYLELLA, LA STORIA DELL’ALBERO FANTASMA

L'episodio denunciato dal presidente della commissione Bilancio, Amati

222

“C’è un albero infetto da Xylella in agro di Ostuni (Brindisi) che all’Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali della Puglia (Arif) risulta estirpato e invece è ancora a dimora. Doveva essere estirpato dal 7 febbraio 2019 e probabilmente è stato fonte di inoculo per un albero vicino con infezione diagnosticata qualche settimana fa. È raccapricciante. Spero che entro e non oltre martedì possa essere abbattuto nella realtà e non sulla carta”. Lo afferma in una nota il presidente della Commissione regionale Bilancio, Fabiano Amati (Pd). “L’albero fantasma, abbattuto sulla carta ma a dimora nella realtà, si trova nel territorio di Ostuni al confine con Fasano”, precisa Amati. “Il problema più grande – sottolinea il consigliere – consiste nel fatto che la mancata estirpazione tempestiva è stata la causa probabile della successiva infezione su un albero della stessa zona, oggetto dei più recenti provvedimenti d’estirpazione”. (ANSA)

Comments are closed.