VIRTUS, STORICA VITTORIA A PALERMO

FRANCAVILLA VINCE IN SICILIA

402

Si allunga a otto la striscia di risultati utili consecutivi per la Virtus Francavilla, che è espugna il Barbera ribaltando sul Palermo. Termina 1-2 al Barbera, al gol di Valente nel primo tempo rispondono Castorani e un super gol di Ciccone. Mister Trocini sorprende tutti, lasciando in panchina Zenuni, con Franco nella veste di play e con Tchetchoua e Di Cosmo mezzale. In avanti il neo arrivato Ciccone viene lanciato dal primo minuto insieme a Vazquez.

Nel primo tempo è il Palermo a rendersi pericoloso al 14esimo con una conclusione di Valente che dall’interno dell’area calcia alto. Quattro minuti dopo è sempre Valente a rendersi pericoloso con un tiro che termina di poco a lato. Al 23esimo i rosanero hanno una ghiotta punizione dal limite: alla battuta va sempre Valente che calcia bene ma non trova la porta. Due minuti dopo Luperini va vicino al gol ma impatta male di testa. Il gol, però, arriva al 37esimo grazie ad un gran tiro di Valente che dalla distanza trafigge Crispino e fa 1-0 per il Palermo. Due minuti dopo Giannotti è costretto a dare forfait per un problema fisico, con Castorani che prende il suo posto in campo, ma si piazza mezzala con Di Cosmo che scala a destra.

Nella ripresa i biancazzurri partono con un piglio diverso, tant’è che Vazquez si rende pericoloso già al 47esimo con Vazquez che calcia bene e manca lo specchio della porta di poco. Al 60esimo risponde il Palermo con una conclusione di Lucca che termina fuori. La Virtus Francavilla continua a spingere e alla fine trova il pareggio al 67esimo: lungo lancio di Caporale dalla difesa che pesca Vazquez bravo a lavorare la palla dalla destra e servire in mezzo Castorani, tutto solo e bravo a segnare il gol del pareggio. Sei minuti dopo il Palermo prova a tornare in vantaggio e ci prova in più occasioni, prima con Lucca che sciupa di testa e poi poco dopo con lo stesso numero 17 che dopo una gran giocata spara alto. La Virtus però continua a spingere e ci crede, quando a cinque dalla fine Ciccone becca in pieno il palo. È solo il preludio al gol che arriverà tre minuti dopo proprio con Ciccone che si inventa un gol pazzesco all’esordio con la maglia biancazzurra.

Termina così dopo cinque minuti e oltre di recupero: la Virtus Francavilla espugna Palermo e guadagna tre punti d’oro al Barbera.

Comments are closed.