VIRTUS SFORTUNATA, VINCE LA TERNANA DELL’EX PARTIPILO

A otto minuti dalla fine del match il ko interno. Ancora un rigore negato nel finale

104

Alla fine la spunta la Ternana grazie ad un gol di Ferrante nel finale di gara. I ragazzi di mister Gallo si impongono per 2-1 sulla Virtus Francavilla, conquistando in solitaria il primo posto in classifica con 16 punti all’attivo.
Nel primo la compagine di mister Trocini è molto sfortunata, con il match che si sblocca al 22esimo grazie ad un episodio: l’ex Partipilo raccoglie una buona palla dalla sinistra, salta Caporale verso l’interno e lascia partire un tiro a giro imprendibile per Poluzzi, mettendo a segno il gol dell’1-0 per la Ternana. La formazione di mister Gallo prova a sfruttare il momento e, due minuti più tardi, è lo stesso Partipilo ad innescare tra le linee Palumbo, che incrocia bene ma trova l’opposizione di Poluzzi bravo a respingere il pallone in calcio d’angolo. Alla mezz’ora la Virtus Francavilla ha una grande occasione per pareggiare con Vazquez che, dalla destra, si incunea bene in area e calcia col sinistro, dove trova la respinta di Iannarilli che alza il pallone sopra la traversa. La Virtus continua a spingere e, quattro minuti più tardi, gli imperiali hanno due grandi occasioni nel giro di un mininuto: prima con Vazuqez, poi con Perez, ma in entrambi i casi è ancor più bravo Iannarilli a respingere il pallone come può. Chiude in attacco il primo tempo la Virtus Francavilla, ancora una volta pericolosa nel finale con Perez che triangola bene con Bovo e calcia in porta, mancandone lo specchio per una questione di centimetri.

Nella ripresa la Virtus Francavilla la raddrizza subito: Gigliotti viene atterrato in area dopo una serie di batti e ribatti; l’arbitro però non è dello stesso avviso, poi arriva Albertini che riesce a mettere un ottimo pallone dentro l’area per il lesto Perez, bravo a sbucare dalle retrovie insaccando alle spalle dell’incolpevole Iannarilli, siglando il gol che vale il pareggio. Il pressing degli imperiali si fa sempre più imponente: al 57esimo è Nunzella con un tiro cross ad impensierire la difesa rossoverde, con Perez che non trova la ribattuta a rete per una questione di centimetri. Tre minuti più tardi arriva la risposta della Fere con una conclusione dalla lunga distanza di Palumbo che fa la barba al palo. Al 62esimo Poluzzi indossa il mantello di Superman e devia in angolo una semi-rovesciata del solito Partipilo. Tre minuti più tardi è ancora una volta Poluzzi a compiere il miracolo, sul tapin viene annullato il gol agli ospiti per la posizione di offside di Guido Marilungo. Al 69esimo rispondono gli imperiali con Vazuqez che difende un ottimo pallone spalle alla porta, si gira e calcia bene, spedendo il pallone di poco alto sopra la traversa. Ad otto minuti dalla fine la Ternana passa in vantaggio con un gol di Ferrante, bravo a sfruttare l’unico pallone capitato sui suoi piedi, spedendolo alle spalle dell’incolpevole Poluzzi. A due minuti dal termine c’è un episodio dubbio in area con Albertini che viene strattonato; ma l’arbitro non si scompone e lascia giocare.
Inutile il forcing finale degli imperiali: al Giovanni Paolo II si impone la Ternana, vincendo di misura per 2-1 contro gli imperiali.

Virtus Francavilla Calcio-Ternana 1-2
Reti:

22’pt Partipilo, 1’st Perez (VF) 36’st Ferrante (TE)

Virtus Francavilla Calcio: Poluzzi, Zenuni (39’st Marozzi), Gigliotti (14’st Mastropietro), Bovo (29’st Tchetchoua), Vazquez, Perez (29’st Puntoriere), Delvino, Albertini, Caporale, Marino, Nunzella. A disp. Sottoriva, Costa, Di Cosmo, Carella, Sparandeo, Calcagno, Miccoli. All. Trocini

Ternana: Iannarilli, Celli, Mammarella, Palumbo, Proietti (5’st Paghera), Parodi, Suagher, Marilungo (22’st Vantaggiato), Sini, Defendi (30’st Damian), Partipilo (30’st Ferrante). A disp: Marcone, Furlan, Russo, Mucciante, Torromino, Nesta, Bergamelli, Niosi. All. Gallo

Arbitro: Marco D’ascanio di Ancona (Domenico Fontemurato di Roma 2-Amir Salama di Ostia Lido)

Note: Ammoniti: Suagher, Sini, Marcone (TE)

Recupero: 3’pt, 5’st

(Tuttocalciopuglia.com)

Comments are closed.