VILE ATTO INTIMIDATORIO ALL’AVV. STICCHI DAMIANI

UNE TESTA DI MAIALE MOZZATA E UN BIGLIETTO DI MINACCE

173

Una testa di maiale mozzata e un biglietto con minacce sono stati trovati questa mattina davanti all’abitazione del presidente dell’U.S Lecce avvocato Saverio Sticchi Damiani e nei pressi del suo studio legale , a Lecce . Sull’accaduto indagano gli agenti della Questura e carabinieri. La testa mozzata, ancora sanguinante e contenuta in una busta è stata scoperta dal custode del palazzo, questa mattina.

“La città risponde ferma al tuo fianco”. Così il sindaco di Lecce Carlo Salvemini in un messaggio ha voluto esprimere solidarietà al presidente del Lecce Calcio Saverio Sticchi Damiani, dopo l’intimidazione e le minacce subite. “Caro Saverio alle minacce a te ed ai tuoi cari, la città risponde ferma, al tuo fianco. Le intimidazioni le rispediamo al mittente. Con il sorriso”. Solidarietà espressa anche dal presidente della Camera di Commercio di Lecce, Mario Vadrucci . “A nome mio personale e di tutta la Camera di Commercio di Lecce esprimo i sensi della più forte vicinanza e sentita solidarietà nei confronti del presidente Damiani. “Ci auguriamo – riferisce – che gli inquirenti facciano immediata luce sul grave episodio, affinché la serenità possa tornare negli affetti familiari e nell’attività professionale dell’amico Saverio Sticchi Damiani”. Vicinanza anche da Confartigianato Lecce : “Apprendo con sgomento e tristezza – afferma il presidente Luigi Derniolo – di intimidazioni rivolte al presidente del Lecce Calcio. Le minacce mafiose e l’avvertimento sono un atto vile, una pagina brutta per la nostra città”. “Auspichiamo – prosegue – che le indagini possano fare luce al più presto sugli autori del gesto che sono convinto non resteranno impuniti”. “L’invito che rivolgiamo al presidente del Lecce calcio – conclude – è quello di proseguire nel suo lavoro e nel suo impegno professionale che ha permesso in questi anni il rilancio della squadra di calcio della nostra città. Un processo di crescita che vede protagonista tutto il territorio salentino”.

“Un atto gravissimo, che offende non solo il destinatario, ma l’intera comunità: esprimo la mia vicinanza e il mio sostegno al presidente dell’U.S Lecce, l’avvocato Saverio Sticchi Damiani, destinatario di uno dei gesti intimidatori più aggressivi degli ultimi tempi”. Lo dichiara il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale pugliese, Paride Mazzotta. “Una testa di maiale ancora sanguinante trovata questa mattina – riferisce – davanti alla sua abitazione con tanto di biglietto di minacce. Non c’è altro da aggiungere, se non un accorato appello affinché lo Stato si faccia sentire con tutta la sua forza a sostegno della legalità e a tutela di un cittadino finito nel mirino di criminali. “A lui e alla sua famiglia – conclude – va tutta la mia solidarietà” .

 

Anche il Lecce calcio interviene a sostegno del suo presidente Saverio Sticchi Damiani, vittima di un gesto intimidatorio. Attraverso una nota diffusa sui propri canali ufficiali, “l’U.S. Lecce, i soci, i dirigenti, i collaboratori, lo staff tecnico e i calciatori tutti, nel condannare fermamente il vile gesto intimidatorio, esprimono la propria vicinanza e solidarietà al presidente Saverio Sticchi Damiani, vero esempio di rettitudine e alta moralità in campo e fuori”. “Al presidente, serio professionista e punto di riferimento dagli alti valori umani per ognuno di noi – prosegue la nota – sentiamo di rinnovare, oggi più che mai, i nostri attestati di stima e sentimenti di vicinanza umana”. (ANSA)

 

Comments are closed.