VENDEVANO “GEL” DISINFETTANTE DEL 1989: DENUNCIATI IN DUE DALLA GDF

Sequestrati 27mila flaconi nel Salento. La frode scoperta in un negozio

229

Vendevano gel disinfettante prodotto nel 1989, dopo averlo ‘rigenerato’ travasando nuovo igienizzante nella confezione per eliminare le parti metalliche che col tempo si erano formate, e infine attaccando sul flacone una nuova etichetta: 27mila flaconi di gel, ritenuto pericoloso per la salute dagli esperti dell’Asl, sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Lecce e Otranto che ha denunciato per frode in commercio i titolari di due attività, all’ingrosso e al dettaglio. Le Fiamme gialle salentine hanno scoperto la frode durante un controllo in un negozio dove hanno trovato alcune decine di flaconi di gel igienizzante sui quali sono stati eseguiti accertamenti per risalire al fornitore. Quando i militari hanno rintracciato il venditore all’ingrosso, hanno scoperto nei magazzini bancali di flaconi risalente al 1989 che, in base agli ordini di acquisto del prodotto, pubblicizzato online, venivano di volta in volta ‘rigenerati’.

«L’attività di servizio eseguita conferma, dunque, l’efficacia del controllo economico del territorio garantito dalle Fiamme Gialle salentine anche in questo particolare e delicato momento, in cui è quanto mai necessario dare massima priorità alla tutela della sicurezza e della salute dei cittadini, che possono contare sempre – lo ricordiamo – anche sul numero di pubblica utilità “117” della Guardia di Finanza, attivo 24 ore su 24, per segnalare qualsiasi irregolarità economico-finanziaria legata all’emergenza sanitaria in atto», il messaggio della Guardia di finanza salentina.

 

Comments are closed.