VAX DAY A TARANTO E BRINDISI

INOCULATE LE PRIME DOSI IN TUTTA LA PUGLIA

366

E, alla fine, il grande giorno è arrivato: staattina, in contemporanea con il resto d’Europa, anche a Taranto sono state somministrate le prime dosi del vaccino anti Covid-19.

Intorno alle 9:30, presso il nuovo ambulatorio vaccinale del Dipartimento di Prevenzione in Viale Magna Grecia, i primi a essere sottoposti al vaccino sono stati proprio quelli che dovranno poi occuparsi della somministrazione agli altri.

Delle 80 dosi a disposizione della Asl ionica, infatti, le prime dieci sono state dedicate al personale del Dipartimento di Prevenzione. Il primo a eseguire la vaccinazione è stato il dottor Michele Conversano, direttore del Dipartimento di Prevenzione, che ha somministrato il vaccino a una infermiera professionale e una assistente sanitaria, in rappresentanza delle e dei professionisti che in questi mesi sono stati in prima fila per contrastare questa emergenza sanitaria. In tutto sono stati vaccinati dieci operatori e operatrici del Dipartimento, per proteggere in primis coloro i quali si occuperanno di vaccinare gli altri.

Sono seguite poi figure “simbolo” della sanità provinciale: due medici di medicina generale e due pediatri di libera scelta, il personale di una delle USCA operanti sul territorio e, poi, all’Ospedale Moscati, 25 ospedalieri, cinque persone per ognuna delle unità operative maggiormente attivate nel contrasto al Covid. E’ stato il turno di un medico, due infermieri e due oss per ognuno dei reparti di Malattie infettive, Pneumologia, Terapia intensiva, 118 e Medicina.

La mattinata di vaccinazioni è continuata con un gruppo di operatori e ospiti di due RSA di Crispiano e Taranto.

In attesa delle prossime dosi che dovrebbero arrivare il 3 gennaio.

Il Vax day si è svolto anche all’ospedale Perrino di Brindisi e in una Residenza socio assistenziale di Fasano, sempre in provincia di Brindisi. Sono 80 in tutto le dosi disponibili.

Comments are closed.