TENNIS: THOMAS FABBIANO PERDE MA A TESTA ALTA CON SOCK

Il sangiorgese esce al secondo turno del torneo di Indian Wells

706

Niente da fare per Thomas Fabbiano nel secondo turno del “BNP Paribas Open”, primo Atp Masters 1000 del 2018, dotato di un montepremi di 7.972.535 dollari, in corso sui campi in cemento di Indian Wells, in California (combined con un Wta Premier Mandatory). Dopo il successo d’esordio sulla wild card locale Bradley Klahn, nella notte italiana il 28enne pugliese di San Giorgio Ionico, numero 77 del ranking mondiale, ha trovato disco rosso di fronte allo statunitense Jack Sock, numero 10 del ranking e del seeding: 62 75 il punteggio con cui, in un’ora e 22 minuti, il 25enne di Lincoln ha fatto suo il primo confronto diretto fra i due.

Nella notte fra sabato e domenica erano usciti di scena al secondo turno Fabio Fognini e Matteo Berrettini. Il 30enne di Arma di Taggia, numero 19 del ranking mondiale e 16esima testa di serie, reduce dal successo sulla terra di San Paolo, ha ceduto per 46 76(2) 64, dopo due ore e 40 minuti di gioco al francese Jeremy Chardy, numero 100 Atp, mentre il 21enne romano, numero 108 del ranking mondiale, ripescato come lucky loser a causa del ritiro dell’australiano Nick Kyrgios, 17esima testa di serie (sofferente al gomito), ha fatto match pari con il russo Daniil Medvedev, numero 57 Atp: 67(6) 75 64 il punteggio, dopo due ore e 41 minuti, con cui il 22enne di Mosca si è imposto nel primo confronto diretto tra i due.

Il primo favorito del seeding è lo svizzero Roger Federer, numero uno del ranking mondiale e campione in carica, con seconda testa di serie al croato Marin Cilic, numero 3 Atp. Le 32 teste di serie entrano in gara direttamente al secondo turno.

Comments are closed.