TARANTO, IL DIGIUNO CONTINUA: 2-0 A FOGGIA

ANCORA UNA SCONFITTA SENZA TIRI IN PORTA PER GLI JONICI

118

Zero gol e zero punti nel sacco. Al Foggia bastano 6 minuti per chiudere il derby con il Taranto, gli ultimi del primo tempo. Dopo 39 di netto dominio, i rossoneri riescono a sbloccarla con un calcio di rigore (molto contestato dai calciatori rossoblu) con Peralta per poi raddoppiare con Garattoni al 45’, al termine di un’azione manovrata e rifinita da Ogunseye con un preciso colpo di testa. Nella ripresa il Foggia ha amministrato risparmiandosi in vista della gara con la Gelbison, mentre il Taranto si è visto solo all’86’ con una conclusione precisa e violenta di Labriola dal limite che ha permesso a Nobile di prendere il voto in pagella. Per il Foggia è la terza vittoria consecutiva in campionato (quarta considerando quella di Coppa Italia con la Juventus Next Gen) che vuol dire quarto posto in classifica. Il Taranto resta fermo a quota 30: continua il digiuno di vittorie (mai nel 2023) e gol, che manca da 597 minuti.

Comments are closed.