TAMBURI, ARRESTATO GIOVANE PUSHER

OPERAZIONE DEI FALCHI

82

Il quartiere Tamburi continua ad essere sotto la continua osservazione dei “falchi” della Squadra Mobile nella loro costante attività antodroga hanno recuperato 900 grammi di hashish ed arrestato un un giovanissimo pusher, poco più che diciottenne.

I poliziotti hanno notato il ragazzo, che già annoverava piccoli precedenti penali il quale, da qualche giorno, in maniera inusuale, si incontrava con suoi coetanei già peraltro conosciuti a loro volta quali abituali consumatori di hashish. Scattava così un’attività di controllo e pedinamento attraverso la quale si accertava che giovane, con assidua frequenza faceva la spola tra il suo appartamento situato in via Mar Piccolo e le strade limitrofe, dove incontrava altri ragazzi, presumibilmente suoi clienti.

Per l’ approfondimento delle indagini gli operatori procedevano ad una perquisizone domiciliare: il riscontro si manifestava immediatamente positivo, già dall’ispezione in cucina, all’interno di un fornetto a microonde veniva trovata in una scatola di cartone bianco un piccolo panetto di hashish ed alcune altre piccole stecche della stessa sostanza supefacente per un peso complessivo di circa 100 grammi, un bilancino elettronico perfettamente funzionante con evidenti tracce di recente misurazione della droga e 320 euro in banconote di piccolo taglio che rendevano ancor più concreti i sospetti maturati in precedenza.

Sul un tramezzo della stessa cucina, sono stati ritrovati, ben nascosti, altri 8 panetti di hashish per circa 800 grammi complessivi.

Al termine dell’operazione antidroga terminata con successo, il 18enne è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza e stupefacente.

Comments are closed.