TAFFERUGLI NELLE SCUDERIE DELL’IPPODROMO: LA SIFJ ESTRANEA E PARTE LESA

La società del "Paolo VI" ribatte a quanti, sui social, infangano la struttura

1.383
La SIFJ SPA, in persona dell’A.U. pro tempore, Dott.ssa Milva Carelli, in relazione ai fatti accaduti nel pomeriggio del giorno 20/09/2021, all’interno dell’ippodromo Paolo Sesto di Taranto, in occasione della giornata di corse, sospesa a seguito di tafferugli verificatisi all’interno del recinto scuderie, intende evidenziare la propria e completa estraneità ai fatti accaduti.
In particolare la società gestore dell’ippodromo, ha prontamente allertato le Forze dell’ordine, che sono giunte sul luogo e hanno appurato la non gravità dei fatti.
Nondimeno, nessuno dei partecipanti ai tafferugli ha inteso, fino a questo momento, sporgere alcuna denuncia.
Ad ogni buon conto la SIFJ SPA, sta registrando un ingiustificato linciaggio mediatico ai propri danni, sui social e sui mezzi di stampa.
A tal fine la SIFJ SPA ha già conferito mandato al proprio Legale affinché tuteli l’immagine della società e, di riflesso, tuteli il buon nome e la serietà sua e del proprio personale dipendente, evidenziando altresì che intende approfondire quanto accaduto in tutte le sedi giudiziarie affinché i responsabili tutti di quanto accaduto possano rispondere per ogni conseguenza di legge.

Comments are closed.