SORVEGLIATO SPECIALE “BECCATO” DAI CARABINIERI A SAVA

Era alla guida di un'auto, ma sprovvisto di patente. A Manduria l'obbligo di soggiorno

123

Personale della sezione radiomobile del N.O.R.  della Compagnia di Manduria, in servizio perlustrativo notava la presenza, nel centro abitato di Sava del pluripregiudicato DE SIMONE Maurizio, 48 anni, sorvegliato Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Manduria. L’uomo, nonostante non avesse mai conseguito alcuna patente di guida, circolava alla guida di una Opel Agila appartenuta alla madre defunta e non ancora passata di proprietà agli eredi. Alla vista dell’auto di servizio il DE SIMONE ha tentato la fuga per le vie cittadine ma è stato prontamente bloccato in una strada poco distante. Condotto in Caserma è stato pertanto dichiarato in arresto e su disposizione del P.M. è stato tradotto presso la propria abitazione in Manduria ove permarrà agli arresti domiciliari.

Comments are closed.