REFERENDUM: ALLE 12 AFFLUENZA SOPRA IL 5%

DUE CAPOLUOGHI PUGLIESI AL VOTO: TARANTO E BARLETTA

127

Sono aperti dalle 7 di questa mattina i seggi elettorali per il voto per le elezioni comunali e per i referendum. In Puglia si vota in 50 comuni e in soli due capoluoghi di provincia: Barletta e Taranto, entrambi commissariati in seguito a un voto di sfiducia. I quesiti referendari sono cinque e riguardano la separazione delle funzioni per i magistrati, la legge Severino, i limiti per la custodia cautelare, le regole per le candidature al Csm e le valutazioni dei magistrati.

Alle ore 12 l’affluenza per i referendum è poco sopra il’5%, quando sono arrivati i dati di oltre 2.200 mila comuni su 7.903 per i quesiti 3 e 5. Lo si rileva dal sito del ministero dell’Interno. Si vota soltanto oggi fino alle 23.

In particolare, per il referendum 1 (Incandidabilità dopo condanna) l’affluenza è del 5,35% (2.734 su 7.903 comuni). Per il quesito 2 (Limitazione misure cautelari) è del 5,28% (2.599 comuni su 7.903). Quesito 3 (Separazione funzioni dei magistrati) è del 5,26% (2.598 su 7.903 comuni). Quesito 4 (Membri laici consigli giudiziari) è del 5,23% (2.589 su 7.903). Quesito 5 (Elezioni componenti togati Csm) è del 5.27% (2.565 su 7.903). (ANSA).

Comments are closed.