PROCESSO “TABULA RASA”, CATALDO SAMBITO ASSOLTO

PENA RIDOTTA PER IL FRATELLO ANTONIO, ENTRAMBI DIFESI DALL'AVV. SALVATORE MAGGIO

945

Concluso l’appello per gli imputati del processo Tabula Rasa che vedeva alla sbarra i fratelli Sambito come capi promotori di un’organizzazione mafiosa ed una organizzazione finalizzata allo spaccio delle sostanze stupefacenti.

In primo grado i fratelli Sambito Antonio e Cataldo erano stati assolti dal reato di stampo mafioso e condannati per l’articolo 74 per associazione finalizzata allo spaccio.

In appello Cataldo Sambito, difeso dall’avv.Salvatore Maggio, è stato assolto dall’accusa di essere capo promotore dell’associazione finalizzata allo Spaccio delle sostanze stupefacenti per non aver commesso il fatto, con pena rimodulata in tre anni, 1 mese e 10 giorni di reclusione mentre il fratello Sambito Antonio, sempre difeso dall’avv. Maggio, è stato ritenuto il capo dell’associazione e gli è stata ridotta la pena da 18 anni a 11 anni e quattro mesi.

Pene ridotte anche per gli altri imputati.

Comments are closed.