“PORTO: L’ANNO PEGGIORE, MA CI RIPRENDEREMO”

Il presidente dell'Authority Prete; "Abbiamo subito una tempesta perfetta"

36

“Anche se quest’anno sarà storicamente il peggiore per il porto di Taranto perché si sommeranno molti problemi, dalla crisi Covid a quella di ArcelorMittal per finire alla caduta dell’economia, il prossimo 10 luglio arriverà la prima nave container di Yilport e Cma Cga, che è un passaggio fondamentale per il riavvio del terminal container, e dal prossimo anno avremo una crescita guidata verso uno sviluppo nuovo”. Lo ha detto oggi pomeriggio il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Ionio, porto di Taranto, Sergio Prete, nella presentazione del Piano operativo triennale (Pot) 2020-2023. “Il porto di Taranto – ha dichiarato il presidente Prete – ha attraversato negli ultimi anni una tempesta perfetta. Alla crisi di Ilva, si è aggiunta infatti la crisi di aziende storiche presenti nel porto come Cementir o la chiusura del terminal container. Tuttavia – ha aggiunto Prete – in questi anni abbiamo anche impostato la rinascita del porto di Taranto. Al di là di come evolverà la questione siderurgica, sono state pianificate azioni molto importanti, con una infrastutturazione che ha permesso di mettere su Taranto l’interesse di  investitori importanti”. “Poi – ha aggiunto Prete – abbiamo aperto sul settore della crociera. Certo, siamo ben lontani dai porti che sono da molti anni in questi settore, ma i numeri di Taranto incominciano ad essere interessanti ed abbiamo  21 prenotazioni di navi da crociera per il 2021. In più – ha detto Prete – un operatore importante come Global Ports Holding  si è fatto avanti per i servizi di assistenza ai croceristi in arrivo a Taranto”. ”Tra ripresa del traffico container da luglio, la possibilità di usare il porto di Malta come punto di connessione per il traffico internazionale e il consolidamento delle crociere, abbiamo definito una nuova organizzazione del porto di Taranto e col Pot 2020-2022 – ha concluso Prete – abbiamo voluto consacrare il superamento di una fase molto critica per noi”.  (AGI)

 

Comments are closed.