PINI ABBATTUTI IN VIA CAGNI, RIFONDAZIONE COMUNISTA INCONTRA L’ASSESSORE

Dalla denuncia del Circolo "Impastato" agli impegni di Castronovi

143

“Salvaguardare gli alberi già presenti in città, cercando di limitarne il più possibile l’abbattimento: questo l’impegno assunto dall’assessore Paolo Castronovi su richiesta del Circolo di Rifondazione Comunista Peppino Impastato di Taranto. A seguito della nostra denuncia pubblica dell’abbattimento dei pini siti in via Cagni, infatti, l’assessore ci ha invitati ad un confronto sulla questione del verde urbano e ne abbiamo apprezzato la disponibilità”.

Lo afferma in una nota stampa il Circolo PRC “Peppino Impastato”.

“Abbiamo avanzato alcune proposte e suggerimenti anche tecnici per evitare che si giunga all’abbattimento generalizzato del patrimonio arboreo della città, con particolare riferimento ai pini.

L’Assessore Castronovi ci ha ascoltato con attenzione mostrandosi aperto alle nostre istanze e assumendo alcuni impegni per il futuro, giustificando l’abbattimento dei pini con il pericolo di crollo sancito da una relazione tecnico-agronomica. Abbiamo ribadito che il verde pubblico va curato e monitorato con continuità e con l’impiego di arboricoltori esperti, perché sono gli interventi sbagliati che compromettono la salute e l’integrità della pianta. È assolutamente importante non sottovalutare i rischi della caduta di un albero, ma abbiamo fatto presente nell’incontro avvenuto ieri, che oggi esistono metodi scientifici ed analisi strumentali in grado di stabilire con precisione lo stato di salute di una pianta e la valutazione di stabilità con l’inserimento in una delle “classi di propensione al cedimento” previste dagli specifici protocolli, così come sistemi per ovviare al problema delle radici affioranti.

L’assessore, su nostra sollecitazione, ha preso anche l’impegno di rendere accessibile alla cittadinanza il Catasto del Verde, strumento che serve a censire il verde pubblico, e di rendere pubblico un piano del verde e un cronoprogramma della Green Belt, in modo tale che tutti i cittadini possano vigilare sulla realizzazione del progetto.

Come circolo PRC Peppino Impastato – conclude la nota – continueremo ad impegnarci sulla questione del verde pubblico, pronti a raccogliere le segnalazioni dei cittadini su problemi e/o cattiva gestione del verde urbano”.

 

 

Comments are closed.