PERRINI: “GIOCHI DEL MEDITERRANEO, GRANDE GIOIA. MA VIGILEREMO”

L'intervento del consigliere regionale

119

“Come non si può non essere contenti dell’assegnazione dei Giochi del Mediterraneo 2026 a Taranto? Il risultato è straordinario e quindi complimenti a Regione e Comune che hanno saputo spuntare questo prestigioso e importante evento, non solo sportivo. Chi mi conosce sa che sono sincero, perché la difesa del territorio e dei suoi interessi non deve mai essere ‘preda’ di opportunismi politici”.

E’ quanto sottolinea in una nota il consigliere regionale Renato Perrini.

“Ma da oggi vigilerò perché sia davvero un’opportunità per tutti, non per i soliti. I 250 milioni che arriveranno per fare o rifare gli impianti sportivi, per la gestione della comunicazione e dell’organizzazione, per i servizi che faranno da corredo non siano appannaggio di ‘estranei’. Devono lavorare i tarantini, per intenderci. Lo so che ci saranno gara pubbliche, ma che non abbiano già un vincitore predestinato. Per questo visto il presidente Michele Emiliano, al quale è tanto cara la Legge sulla Partecipazione, ascolti il territorio prima di prendere qualsiasi decisione.

“Come diceva qualcuno più autorevole di me politicamente: a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina”.

Comments are closed.