OCEAN VIKING, SBARCATI A TARANTO 459 MIGRANTI

NAVE ATTRACCATA ALLE 9 DEL MATTINO

117

E’ attraccata nel porto di Taranto alle 9 del mattino, la nave Ocean Viking della organizzazione non governativa Sos Mediterranee.

Sono giunte in Puglia 459 persone soccorse nei giorni scorsi durante 10 interventi di salvataggio, l’arrivo più imponente dell’ultimo periodo nello scalo jonico. Sono 60 i minori non accompagnati. Circa 210 migranti provengono dal Bangladesh, 120 dall’Egitto e gli altri da diversi Paesi come Eritrea, Tunisia, Pakistan, Somalia, Etiopia, Palestina, Nigeria.

Una donna in stato di gravidanza a rischio è stata evacuata dalla nave prima dell’arrivo a Taranto: il marito, la figlia di 7 anni e il figlio di 2 anni sono rimasti sulla nave fino all’attracco..

Dopo lo sbarco i profughi sono stati sottoposti ai controlli sanitari di prammatica prima di essere condotti all’hotspot per il fotosegnalamento e il successivo smistamento verso altre destinazioni. I migranti sono molto provati dal viaggio effettuato in condizioni estreme, come riferito dalla stessa Sos Mediterranee.

«I sopravvissuti si sono trovati in mezzo al mare in situazioni inimmaginabili. – ha affermato Xavier Lauth, direttore operativo di SOS MEDITERRANEE. – Nel disperato tentativo di mettersi in salvo fuggendo dalla Libia, hanno rischiato di morire in mare per annegamento o disidratazione»,.

La macchina dell’accoglienza è gestita dalla Prefettura di Taranto con il supporto del 118, della Croce Rossa, del Comune e della Protezione Civile.

Comments are closed.