MOTTOLA, VIOLA DIVIETO AVVICINAMENTO. ARRESTATO

IN MANETTE 25ENNE CALABRESE

92

Nel decorso weekend, i carabinieri della Compagnia di Massafra hanno attuato un servizio di controllo straordinario del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio e la persona. In particolare, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni di Massafra, Mottola, Palagiano, Crispiano, Statte, nel corso di tale attività, hanno:

–          arrestato un 25enne calabrese, controllato a Mottola unitamente alla compagna, nonostante il divieto di avvicinamento alla donna disposto dal Tribunale di Cosenza, quale conseguenza dei maltrattamenti subiti e denunciati dalla vittima;

–          denunciato alla Procura dei minori di Taranto, un giovane di Palagiano, per il reato di detenzione di sostanze stupefacente finalizzata allo spaccio, in quanto, a seguito di controllo, tentava di disfarsi di circa 10 grammi di cocaina, suddivisa in varie dosi, oltre a 1,35 grammi di hashish;

–          denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, un 24enne di Statte per violazione delle prescrizioni imposte, in quanto sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza;

–          denunciato in stato di libertà per evasione un 28enne di Massafra, sorpreso al di fuori della propria abitazione nonostante sottoposto al regime degli arresti domiciliari;

–          denunciato per guida senza patente un 42enne di Massafra, sorpreso alla guida del proprio scooter, nonostante sprovvisto del titolo abilitativo perché mai conseguito;

–          denunciato un 39enne di Massafra per lesioni personali aggravate a mano armata. L’uomo, al termine di una lite scaturita per futili motivi con altro 28enne, lo avrebbe colpito con un cacciavite al fianco sinistro, procurandogli lesioni giudicate guaribili in giorni 15. La vittima, tuttora sotto osservazione presso l’Ospedale S.S. Annunziata di Taranto, non sarebbe in pericolo di vita.

Nel medesimo contesto sono stati controllati 4 esercizi pubblici e 18 persone sottoposte ai domiciliari, oltre a 60 veicoli e 95 persone, eseguendo 12 perquisizioni. Infine sono state contestate 18 violazioni al Codice della strada e segnalate alla Prefettura di Taranto 8 persone per uso personale di sostanza stupefacenti, sequestrando 25 gr. di hashish, 12 gr. di cocaina e 2 gr. di marijuana.

Comments are closed.