MODA, CONFINDUSTRIA PUNTA SULL’ONLINE

Il presidente Salvatore Toma incontra Serena Battaglia, buying manager di Yoox.com

830

Lo shopping on line seduce anche le aziende della tradizione tessile del territorio jonico.  Nella giornata di ieri, 15-3-2018 – Salvatore Toma – presidente della Sezione Moda, Tessile e Abbigliamento di Confindustria Taranto, ha organizzato un incontro B2B (business to business) fra Serena Battaglia, buying manager di Yoox.com, azienda italiana leader nel settore delle vendite online di moda, lusso e design, ed una folta rappresentanza di imprenditori del settore.

Per le imprese del territorio jonico, fino a pochi anni fa lontane dal mondo della rete, si tratta di una rivoluzione non da poco. Affidare i propri brand e le proprie produzioni di tradizione alle logiche totalmente diverse del business on line rappresenta una scommessa prima ancora che  un’opportunità, che però anche i grandi marchi del lusso hanno scelto per aggredire una consistente (e crescente) fetta di mercato.

Da queste premesse è nato l’incontro di ieri, fortemente voluto  dal dinamico presidente Salvatore Toma, (neo Presidente della Sezione Moda anche di Confindustria Puglia) e accolto con grande favore da Serena Battaglia e Chiara Tagliani, sua assistente: per il primo, è stata l’occasione per conoscere ulteriormente una realtà in forte espansione che ha come mercato di riferimento Stati Uniti, Europa e Cina; per i secondi, l’occasione di presentare le molteplici opportunità che i negozi virtuali possono fornire in alternativa alle vendite tradizionali, portando ad esempio proprio l’acclarata tendenza dei grandi stilisti a favorire sempre più il web come forma di marketing e di promozione delle loro linee di produzione.

“Abbiamo pensato di dare alle nostre imprese – afferma Toma – l’opportunità di aprire, oltre ai paesi esteri, una vetrina di eccellenza anche sul web, che rappresenta a tutti gli effetti la trasformazione più intelligente su cui scommettere per competere sui mercati. L’innovazione passa anche dalla capacità di rischiare, di cambiare e di mettersi in gioco con nuove e credo anche entusiasmanti sfide”.

Comments are closed.