METEO, ALLERTA ARANCIONE. FORTI DISAGI, CHIUSI ALCUNI SOTTOPASSI

A Taranto interventi in via Ancona, problemi a Talsano e Porta Napoli

1.009

Allerta arancione nel Tarantino e in Salento dalle 18 di oggi e per le successive 48 per rischio idrogeologico, idrologico per temporali ed idraulico localizzato sui bacini del Lato e del Lenne. Allerta gialla su tutti i restanti settori della regione. Lo comunica il centro funzionale decentrato della Protezione civile Regione Puglia.
Da oggi e per i prossimi due giorni – è detto nel bollettino di allerta diramato dalla Prefettura di Bari – sono previste “precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Puglia meridionale, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati, fino a puntualmente molto elevati specialmente sulle aree ioniche”. “Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori della Puglia, con quantitativi cumulati moderati. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”.

La notte appena trascorsa e anche nelle ore successive ha registrato fulmini, temporali e acquazzoni che hanno creato non pochi disagi alla circolazione e allagamenti. Problemi per i pendolari. A Taranto è stato chiuso il sottopasso di via Ancona, forti disagi, come al solito, a Talsano e a Porta Napoli. Chiuso dai vigili urbani un sottopasso a Castellaneta Marina.

Una bomba d’acqua, dalle prime luci dell’alba, si è abbattuta su Bari e in alcune città della provincia. Nel capoluogo pugliese la pioggia ha creato disagi agli automobilisti a causa dei rallentamenti del traffico, ma al momento si transita ovunque senza problemi. A Gioia del Colle i vigili del fuoco hanno soccorso una mamma rimasta con i suoi due bambini bloccata nell’auto in panne nei pressi di una rotonda sulla strada per Acquaviva delle Fonti. Mentre a Santeramo in Colle un fulmine ha colpito alcune balle di fieno in campagna, provocando un incendio per il quale è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Comments are closed.