LO JONI_CO TEAM, A JESOLO PER PORTARE ALTO IL NOME DELLA PUGLIA

Dopo i successi dello scorso anno, chiuso con la “Race of the Champions”, il gruppo diretto da Massimo Castellano guarda al prossimo grande obiettivo, da centrare ad aprile

102
di Paolo ARRIVO

L’appetito vien correndo. Lo avevamo scritto per incoraggiare le performance di un gruppo che vuole crescere e stupire. Che continua ad essere vincente ogni volta che scende in pista raggiungendo il podio, o arrivandoci vicino: non tradendo le aspettative, ovvero piazzandosi al sesto posto, lo Joni_CO Team si è reso protagonista alla “Race of the Champions” disputatasi all’Autodromo del Levante, nei giorni scorsi. Manifestazione che, tra gli ospiti, star del mondo dello spettacolo e dello sport, ha visto la partecipazione di Antonio Giovinazzi e ha avuto tanti motivi di interesse. Soprattutto si è voluto sensibilizzare sul tema della sicurezza, sempre più centrale nelle iniziative poste in essere. Sulla pista barese di Binetto, del quale si celebrava il 30esimo anniversario della nascita, si sono sfidati 20 equipaggi e 95 piloti. Tra cui quelli dello Joni_CO Team – la vittoria è andata al Green Bulls Racing. “È stata una gara ricca di forti emozioni e di grande impegno – commenta Massimo Castellano – una endurance di 24 ore comporta grande preparazione fisica e psicologica per rendersi pronti a dare il massimo anche in piena notte, consapevoli del grande carico di responsabilità del quale ci si assume nei confronti degli altri componenti della squadra”. L’architetto tarantino, responsabile tecnico del team, loda proprio la forza del collettivo, “valore aggiunto nel raggiungimento del miglior risultato possibile. È stata, insomma, un’esperienza unica, formativa e di assoluto valore”.

Il prossimo obiettivo è la “Jesolo eurocup 2020”, in programma ad inizio aprile. Un appuntamento che proietterà in una dimensione internazionale la compagine ionica e i suoi piloti: Nunzio Fanelli, Fabio Loperfido, Davide Di Nunzio, Antonio Macripò, Flavio Renna. Oltre all’architetto Castellano, anima del progetto che mira alla valorizzazione dell’intero movimento automobilistico, e non soltanto all’agonismo. La gara di Jesolo rappresenterà un importante banco di prova, già superato nel 2017. Si snoderà sulla “Pista Azzurra”, un circuito storico, molto tecnico, impegnativo. L’auspicio è lo Joni_CO Team si faccia valere. Com’è nelle intenzioni dello stesso gruppo, ambizioso ma ben radicato sul territorio, nel quale è nato tre anni or sono. “Vogliamo portare alto il nome di Taranto e della Puglia – chiosa MC – i nostri ragazzi sono pronti a dare il tutto per tutto. Non vogliono deludere quanti credono in noi: dalle Cantine Lizzano alla Dea Ceramiche, ci sono aziende che ci sostengono e ci spronano a dare il meglio”. Tra i talenti giovani su cui puntare i riflettori c’è Macripò. Sul circuito del Levante, il pluricampione regionale 18enne si è permesso di superare il big della Formula 1, Giovinazzi, nel corso di un duello non affatto impari.

Comments are closed.