LA VIRTUS NON VA OLTRE IL PARI CONTRO IL CATANIA E LA SFORTUNA

Non una prova esaltante, ma la vittoria (una traversa) ci poteva stare

138

Pareggio a reti bianche tra Virtus Francavilla e Catania, con gli imperiali fermati da una traversa e uno strepitoso Furlan. Trocini sorprende tutti e lancia dal primo minuto subito il neo acquisto Risolo a centrocampo. Primo tempo subito frizzante, con un episodio dubbio al nono di gioco, quando su una conclusione di Perez i biancazzurri recriminano un calcio di rigore che Perenzoni però non ravvisa. Due minuti più tardi è sempre la Virtus che prova a colpire con una punizione di Zenuni, dove Furlan si supera. Al 16esimo c’è la prima grande occasione per il Catania: arriva una palla sporca in area, dove Di Piazza si trova a tu per tu con Poluzzi che lo ipnotizza e compie un autentico miracolo. Un minuto più tardi sono sempre gli etnei a riprovarci con una conclusione dalla lunga distanza di Barisic che termina tra le braccia sicure di Poluzzi. Al 21esimo si fa rivedere la compagine biancazzurra, con Mastropietro che recupera un ottimo pallone a centrocampo e fa tutto da solo, calciando però male sopra la traversa. Due minuti più tardi, però, sono gli ospiti a rendersi pericolosi, ancora una volta con Barisic che calcia al volo da posizione defilata mancandone lo specchio. Alla mezz’ora arriva un’altra grandissima occasione per i biancazzurri, quando Perez dalla sinistra riesce a calciare in porta, ma Furlan in qualche modo riesce a fare suo il pallone, anche con un po’ di fortuna. A sei minuti dalla fine del primo tempo, il Catania ci riprova con un colpo di testa di Di Piazza, che manca lo specchio per una questione di centimetri.

Nella ripresa sono gli imperiali a rendersi subito pericolosi, quando al 50esimo Vazquez calcia in maniera perfetta dal limite dell’area, ma centra in pieno la traversa. Due minuti più tardi, ancora biancazzurri a rendersi pericolosi con Perez, che prima si fa parare il tiro da Furlan, poi sulla ribattuta è impreciso e calcia fuori. È un dominio dei biancazzurri, quando al 57esimo Vazquez recupera una palla sporca calciata da Albertini e prova la conclusione, che Furlan respinge in corner. Sei minuti più tardi gli imperiali tornano a rendersi pericolosi: Zenuni crossa benissimo su punizione, come bene colpisce Perez, che però trova la respinta con i piedi di Furlan, ancora una volta miracoloso. Ancora pericolosi gli imperiali su calcio di punizione, quando al 79esimo, Nunzella calcia bene e Pinto con la testa rischia un clamoroso autogol. Finisce così dopo cinque minuti di recupero: 0-0 tra Virtus Francavilla e Catania.

IL COMMENTO DEL TECNICO TROCINI – Bruno Trocini, tecnico della Virtus Francavilla, ha commentato così il pareggio a reti inviolate contro il Catania: “Sono d’accordo nel definire quelli di oggi due punti persi per quanto ha mostrato in campo la squadra. Gli etnei hanno una rosa importante, ma noi li abbiamo affrontati molto bene. C’è stato un approccio contratto, ma il primo tempo è stato equilibrato; nella ripresa abbiamo giocato bene, siamo stati padroni del campo. Abbiamo costruito otto-nove palle gol, abbiamo colpito una traversa… resta la soddisfazione per la prestazione. Sostituzioni? Nelle ultime due, mentre le stavo facendo, prima Tiritiello e poi Mastropietro mi hanno chiesto il cambio. Peccato…”.

Da tuttocalciopuglia.com

Virtus Francavilla Calcio-Catania 0-0

Virtus Francavilla Calcio: Poluzzi, Zenuni (34’st Bovo), Tiritiello (25’st Nunzella), Vazquez, Perez, Mastropietro (47’st Marozzi), Delvino, Albertini, Caporale, Sparandeo, Risolo (25’st Di Cosmo). A disp: De Luca, Costa, Castorani, Puntoriere, Calcagno, Sarcinella. All. Trocini

Catania: Furlan, Silvestri, Di Molfetta (43’st Manneh), Di Piazza (44’st Curiale), Barisic, Rizzo, Pinto, Biondi (18’st Sarno), Dall’Oglio (31’st Biagianti), Calapai, Esposito. A disp: Martinez, Noce, Mbende, Saporetti, Marchese, Distefano. All. Lucarelli

Arbitro: Daniele Perenzoni di Rovereto (Massimo Salvalaglio di Legnano-Riccardo Vitali di Brescia)

Note: Ammoniti: Vazquez, Tiritiello, Zenuni, Delvino, Poluzzi (VF) Biondi (CA)

Recupero: 0’pt, 5’st

Comments are closed.