LA VIRTUS KO NELLA PRIMA DI CAMPIONATO: L’EX VAZQUEZ TRASCINA IL CATANZARO

Maiorino dal dischetto segna il pari, ma poi i giallorossi chiudono il match 3-1

293

La Virtus Francavilla stecca alla prima di campionato contro il Catanzaro, che vince 3-1 grazie anche alla doppietta dell’ex Vazquez.

Taurino si affida al solito 3-5-2 con Nobile tra i pali e il terzetto formato da Idda, Miceli e Caporale. Sulla destra assente l’ex Pierno per squalifica, con Carella al suo posto, mentre Enyan vince il ballottaggio con Ingrosso. Al centro spazio a Prezioso play, con capitan Franco e Tchetchoua mezzale. Maiorino un po’ arretrato rispetto ad Ekuban in avanti. Parte subito forte il Catanzaro, spinto dal pubblico del Ceravolo: al 10′ Franco perde palla in mezzo al campo, ripartono i giallorossi che sviluppano l’azione dalla sinistra, da dove arriva un cross preciso per il solo Vazquez, l’argentino si coordina bene e segna una grande gol in semi-rovesciata, per il più classico dei gol dell’ex. La reazione dei biancazzurri arriva otto minuti dopo, con Maiorino che ci prova da posizione defilata, ma trova l’opposizione di Branduani. Al 31esimo il Catanzaro ha un’altra grande occasione: sugli sviluppi di un corner Martinelli impatta di testa, ma manca l’appuntamento con il gol. Dieci minuti più tardi la Virtus risponde con un’azione speculare: da calcio d’angolo si presenta Maiorino che la mette bene in mezzo, ma Miceli non inquadra lo specchio della porta, mandando di poco alto.

Nel secondo tempo i biancazzurri partono con un piglio diverso: al 52esimo sugli sviluppi di un calcio d’angolo Franco crossa dentro ma Carlini devia con un braccio e l’arbitro non esita e dà calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Maiorino che spiazza Branduani e riporta in parità il risultato. Al 59esimo rispondono i padroni di casa, con un calcio d’angolo, dove Martinelli fa sponda per Gatti che però non ci arriva. Un minuto dopo è la Virtus a rendersi pericolosa con Ekuban che si mette in propria, avanza palla al piede e calcia, mancando lo specchio della porta di poco. Il gol però alla fine arriva, ma è del Catanzaro: al 61esimo Carlini va via bene dalla sinistra e mette in mezzo per Vazquez che brucia tutti sul tempo e la mette dentro, beffando Nobile, per il gol che vale il 2-1. Il Catanzaro prende sempre più fiducia e alla fine segna anche il 3-1: da rimessa laterale Cianci fa bene sponda per Vandeputte, che entra in area e incrocia bene per il gol del tris. Inutili le offensive dei biancazzurri: finisce così al Ceravolo: il Catanzaro batte 3-1 la Virtus Francavilla e conquista i primi tre punti della stagione.

Stefano Di Bella

Tuttocalciopuglia.com

Comments are closed.