LA TURRIS ESPUGNA L’ARENA: UN BOCCONE AMARO PER LA VIRTUS FRANCAVILLA

Maiorino (rigore) illude la squadra di mister Taurino, alla distanza ospiti cinici: 1-2

227

Alla Nuovarredo Arena arriva la prima sconfitta casalinga per la Virtus Francavilla: la Turris, di rimonta, rende inutile il rigore trasformato da Maiorino subito dopo l’intervallo. Termina 2-1 in favore dei corallini, che allungano in classifica a +5 sulla formazione di Taurino.

Per vedere il primo tiro in porta della partita bisogna attendere il 13’: Tascone prende la mira da fuori area e calcia centrale, facile la presa di Nobile. Al 18’ prima grande occasione dell’incontro: Caporale recupera palla, sprinta sulla sinistra e trova Ekuban in profondità, che dall’interno dell’area calcia e trova l’opposizione provvidenziale di Perina. Al 21’ pallone perso a centrocampo dalla Virtus e rapida ripartenza Turris, con la conclusione di Santaniello che non centra la porta. Al 28’ prima vera chance anche per gli ospiti: Santaniello s’incunea in area di rigore e dalla sinistra centra lo specchio della porta, con Nobile che ancora una volta mette in mostra i propri riflessi. Un minuto più tardi occasionissima per la Virtus: Maiorino lancia Pierno, che pesca in area la sponda di Tchetchoua proprio per Maiorino, il cui tiro viene respinto con i piedi da Perina. Al 31’ è la volta della Turris: Leonetti prende la mira da fuori e calcia verso il primo palo, ennesima respinta a mano aperta di Nobile che salva i suoi.

A inizio secondo tempo la Virtus parte forte e si vede assegnare un calcio di rigore al 47’. Sul dischetto va Maiorino: il numero sette esplode dagli undici metri un bolide che gonfia la rete proprio sotto la Curva Sud e la Nuovarredo Arena impazzisce di gioia. 

Dopo lo svantaggio provano a scuotersi gli ospiti: al 57’ Leonetti ci prova direttamente da fermo, ma il suo calcio di punizione viene neutralizzato dal solito e attento Nobile. Al 60’ arriva il tocco vincente sotto porta di Santaniello: fuga sulla sinistra di Leonetti, che entra in area e serve sulla sinistra il numero nove corallino, che non può sbagliare. Prende fiducia la Turris, che ci prova con una serie di conclusioni dalla distanza. Così Sportillo inserisce forze fresche: dopo Perez,

Perez (foto Francesco Miglietta)

al 73’ dentro anche Franco e Tulissi e passaggio al 3-4-3. Al 78’, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, è proprio Tulissi a tentare la conclusione a rete con un tiro a giro: pallone fuori. A sette minuti dalla fine la doccia gelata per la Virtus: arriva il gol del sorpasso degli ospiti targato, Pavone che imbuca ancora la retroguardia biancazzurra e fa 1-2. All’84’ occasione per il pari della Virtus: Tulissi ci prova da fuori, pallone fuori di un soffio.

Termina con il forcing biancazzurro, ma senza che il risultato cambi. La Turris espugna Francavilla Fontana e si assicura tre punti preziosi per la classifica.

Comments are closed.