“JONIO IN MUSICA”, CRESCE L’ATTESA PER L’EVENTO VOLUTO A TARANTO

XXIX Rassegna musicale nazionale delle scuole a indirizzo musicale: dal 7 al 12 maggio, l'iniziativa, realizzata in collaborazione con la Settimana Cataldiana della scuola, coinvolge anche i comuni di Crispiano e Grottaglie. Nella serata del gran concerto ci sarà anche il maestro Peppe Vessicchio

864

Una settimana ricca di eventi musicali e non solo quella tra il 7 e il 12 maggio cui parteciperanno scuole provenienti da tutta Italia. E’ la settimana della XXIX Rassegna Musicale Nazionale delle Scuole a Indirizzo Musicale “Jonio in Musica” che dall’anno scorso comprende anche le scuole primarie, gli istituti comprensivi, i licei musicali e che si svolge insieme e in collaborazione con la Settimana Cataldiana della Scuola in un intrecciarsi di eventi che vedranno il coinvolgimento di centinaia di bambini e ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado.

La manifestazione è stata presentata nella sede della Provincia di Taranto in una conferenza stampa nella quale sono intervenuti Cataldo Rusciano (Dirigente USR Puglia, Ufficio VII, Ambito Territoriale di Taranto), Raffaele Gentile (Vicepresidente Provincia di Taranto), Elisabetta Dubla (Assessore alla Pubblica Istruzione e alla Cultura del Comune di Grottaglie), Pasquale Castellaneta (Dirigente Scolastico Liceo Archita Taranto), Loredana Chiore (referente per l’USP dell’ufficio per la valorizzazione della cultura artistica e musicale). La Rassegna, voluta a Taranto dal Comitato Nazionale per l’Apprendimento Pratico della Musica a Scuola del MIUR (CNAPM), è organizzata dal Liceo “Archita”, dalla Scuola Secondaria di I grado “A. Volta” di Taranto, capofila della rete “Jonio in musica” e dall’USR Puglia, Ufficio VII, Ambito territoriale di Taranto, in collaborazione con la Provincia di Taranto.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca” – ha dichiarato in un messaggio audio Annalisa Spadolini, Coordinatrice del Nucleo Tecnico Operativo del Comitato  Nazionale per l’apprendimento pratico della Musica del MIUR, – “anche quest’anno è impegnato nell’organizzazione della settimana della musica e siamo felici di poter realizzare a Taranto e nella sua provincia la XXIX Rassegna delle orchestre delle scuole ad indirizzo musicale. Sarà un’edizione speciale, piena di iniziative, workshop formativi, visite culturali, un convegno sullo stato dell’arte dell’educazione musicale in Italia e anche un grande concerto con tantissimi musicisti che verranno da ogni parte d’Italia, dal nord al sud, per suonare insieme, per far sentire a voce alta quanto l’esperienza formativa musicale sia importante, piacevole e ricca di emozioni per i ragazzi. Saremo presenti con una rappresentanza del MIUR per seguire tutto il percorso durante la settimana e siamo felici che questo accada a Taranto. Auguri a tutti i partecipanti e un grazie agli organizzatori che hanno messo molto impegno per la riuscita di questo evento nazionale”.

In questa settimana”, ha aggiunto Cataldo Rusciano, Dirigente dell’USP di Taranto, “le scuole hanno l’occasione di testimoniare l’importanza delle attività musicali che si realizzano nel corso dell’anno scolastico e che non si risolvono nell’occasione straordinaria dell’esibizione programmata nella settimana della musica, ma trovano in essa il punto di approdo di ordinati percorsi di apprendimento”.

La scelta di Taranto e della sua provincia come sede della XXIX Rassegna Nazionale della Musica a Scuola ci inorgoglisce”, ha dichiarato il vicepresidente della Provincia, Raffaele Gentile,perché è il giusto riconoscimento alle tante attività musicali messe in campo dalle scuole del nostro territorio e alla qualità di tali attività”. Tale riconoscimento è testimoniato anche dal coinvolgimento, oltre che della Provincia di Taranto, del Comune della città capoluogo e del Comune di Grottaglie che si “divideranno”, insieme al Comune di Crispiano, i diversi eventi in programma.

Accanto ai partner istituzionali, numerosi partner privati sostengono la manifestazione: Conad in qualità di main partner, la Confcommercio e la Confindustria di Taranto (sezione Industrie alimentari, del turismo e della cultura), StampaSud, Appia Viaggi, Hotel Europa, Teoc@rt, Orchestra ICO della Magna Grecia, , Locanda San Giuseppe di Taranto, ristorante Regina Margherita di Grottaglie. Il coro polifonico e l’orchestra sinfonica del liceo Archita con l’apporto di 70 ragazzi di scuole primarie e secondarie di I grado di Taranto e provincia, avranno il compito di inaugurare la Rassegna con un concerto che si svolgerà lunedì 7 maggio alle ore 20.00 al Teatro Orfeo.

Nell’ambito della Settimana nazionale della Musica, mercoledì 9 maggio alle ore 18.30 nel Salone di rappresentanza del Palazzo del Governo, sede della Provincia di Taranto, si svolgerà il convegno nazionale su “Stato dell’arte e sviluppo delle scuole a indirizzo musicale in Italia” cui parteciperanno Luigi Berlinguer, presidente del CNAPM, Anna Cammalleri, Dirigente USR Puglia, Cataldo Rusciano, Dirigente USP Taranto, Raffaele Gentile, vicepresidente Provincia di Taranto, Vera Corbelli, Commissario  straordinario per la bonifica di Taranto, Annalisa Spadolini, coordinatrice Nucleo tecnico-operativo CNAPM, Ciro Fiorentino, presidente nazionale SIEM (Società Italiana di Educazione Musicale) e referente nazionale Comusica, Gianni Nuti, musicista, pedagogista, musicologo, ricercatore e professore aggregato all’Università della Valle d’Aosta, Manuela Litro, referente artistico Regione Lazio del Sistema Orchestre e Cori Giovanili in Italia, Pasquale Castellaneta, Dirigente Scolastico Liceo statale Archita di Taranto,

La rassegna delle scuole partecipanti si terrà al teatro Tarentum martedì 8 e mercoledì 9 maggio e al teatro Monticello di Grottaglie venerdì 11 maggio. A tutte le scuole saranno inoltre offerti, per la prima volta, alcuni interessanti laboratori che si svolgeranno nelle giornate di martedì 8, mercoledì 9 e venerdì 11 maggio a Taranto, Crispiano, Grottaglie, e che vedranno la presenza di esperti qualificati, tutti provenienti dal territorio pugliese, a testimonianza ulteriore della qualità delle attività musicali e delle competenze presenti nella nostra regione.

In particolare vi sarà un laboratorio, dedicato alla pizzica e al tamburello, doveroso omaggio alla musica tradizionale della nostra regione, che sarà tenuto dal maestro Piero Balsamo, mentre Grottaglie e le sue botteghe ceramiche ospiteranno il laboratorio Ceramica musicale in cui i ragazzi potranno manipolare la creta per creare strumenti musicali e, in particolare, i famosi fischietti pugliesi. Non potevano mancare due laboratori più “classici”, uno dedicato alla voce e denominato Funny Voice – la voce per divertirsi, che sarà tenuto dal maestro Graziano Leserri e l’altro dedicato alla pratica orchestrale e ai musicisti della nostra terra che sarà tenuto dal maestro Andrea Gargiulo.

Evento clou della settimana sarà il gran concerto “Jonio in musica” nel quale tutte le formazioni orchestrali partecipanti, riunite in un’unica grande orchestra diretta dal maestro Simone Genuini, si esibiranno il 10 maggio alle 19.00 nelle suggestive Cave di Fantiano a Grottaglie. Testimonial d’eccezione della serata sarà il maestro Beppe Vessicchio che ci onorerà della sua presenza per rimarcare l’importanza che attribuisce alla pratica musicale nella scuola come fattore per la crescita umana e culturale delle giovani generazioni. Ospite d’onore Luigi Berlinguer.

Comments are closed.