ILVA, VITALI (FI) DALLA PARTE DEI LAVORATORI. APPELLO A DI MAIO: “IL GOVERNO PRENDA UNA DECISIONE”

Il senatore si rivolge al ministro dello Sviluppo economico chiedendo che si faccia chiarezza sul futuro dello stabilimento e dell'indotto

1.436

Spesso si sente parlare da alcuni esponenti del M5S , di chiusura dello stabilimento ILVA. Una decisione inaccettabile un punto in piu’ alla povertà ,ad un territorio già colpito da una crisi visibile a tutti.

Queste le parole del Senatore Luigi Vitali componente del direttivo di Forza Italia, sempre dalla parte dei lavoratori.

Chiedo al  Ministro dello Sviluppo Economico Di Maio, come vorrà superare la proroga senza costi per lo Stato, vista già la precaria situazione finanziaria. Un altro punto drammatico è la sicurezza degli impianti, per la scarsa manutenzione, negli ultimi tempi sono aumentate le denunce per infortuni, da parte dei lavoratori diretti. Garantire un futuro, anche ai lavoratori dell’appalto e dell’indotto,da tempo ormai senza risorse.

Ministro chiedo chiarezza da parte del Governo e rispetto per questa città ormai colpita da una crisi economica ed ambientale. Se questo è il Governo del cambiamento è ora di dimostrare: capacità, coraggio, umanità  e responsabilità.

Comments are closed.