IL TARANTO SBAGLIA UN RIGORE E SPRECA IL MATCH-POINT: 0-0 CON IL MONTEROSI

Giovinco si fa deviare il tiro dal dischetto. Ma è comunque un punto prezioso

131

Il Taranto non va oltre lo 0-0: la squadra di Laterza impatta a reti inviolate contro il Monterosi, ma può recriminare per un calcio di rigore fallito da Giovinco al 33′ del secondo tempo. Buona, in ogni caso, la prestazione dei rossoblù, ma anche il team laziale non ha demeritato creando, tra l’altro, un paio di occasioni pericolose.

Laterza non cambia assetto e ripropone l’ormai consueto 4-3-3 optando, tuttavia, per alcune rotazioni. In mezzo al campo Bellocq lascia spazio al giovane Labriola, in avanti la sorpresa è Mastromonaco che viene preferito sia a Pacilli, non al top della condizione, che a Santarpia che sembrava in rampa di lancio. Risponde il Monterosi con il classico 3-5-2: Piroli in retroguardia e Di Paolantonio a centrocampo gli uomini di maggior esperienza.

Primo tempo quasi del tutto avaro di emozioni. La prima azione degna di nota la confeziona il Taranto con Giovinco che viene steso al limite dell’area guadagnandosi un interessante calcio di punizione: la stessa, però, si infrange sulla barriera. Risponde il Monterosi al diciannovesimo con un tiro di Polidori che Chiorra blocca agevolmente. Al minuto 22 occasionissima per Labriola che, da posizione defilata ma con una visuale ampia, spedisce alto. In prossimità della fine della prima frazione, il Taranto confeziona due buone occasioni: Marsili, dai 25 metri, mette i brividi a Borghetto, poco dopo il colpo di testa di Saraniti su assist di Ferrara si spegne a lato.

Stesso leitmotiv nel secondo tempo. Al 56’ Ferrara, dalla sinistra, crossa al centro trovando il pronto intervento di Borghetto. Un po’ a sorpresa, viene fuori il Monterosi. Al minuto 67 Polidori imbecca Costantino che, a tu per tu con Chiorra, trova la pronta respinta di un attento Chiorra, mentre cinque minuti più tardi è Polidori a sprecare dall’interno dell’area su ottimo assist di Franchini. Al 78’ la possibile svolta del match: Giovinco si invola in area, il suo tiro termina la traiettoria sul braccio largo di Mbende. Per il direttore di gara è penalty di cui si incarica lo stesso Giovinco: il rigore, però, è deviato da Borghetti che, sul corner successivo, spazza anche sull’insidiosa parabola di Marsili. La sfida scorre via senza più particolari sussulti: Taranto e Monterosi si dividono la posta in palio.

Domenica prossima il Taranto sarà di scena a Francavilla Fontana, mentre il Monterosi riceverà l’Avellino.

TARANTO – MONTEROSI 0-0

TARANTO (4-3-3): Chiorra 6,5; Tomassini 6, Riccardi 6 (20′ pt Zullo 6), Benassai 6,5, Ferrara 6,5; Civilleri 6,5 (41′ st Santarpia sv), Marsili 6, Labriola 5,5 (12′ st Bellocq 6); Giovinco (41′ st Italeng sv), Saraniti 5,5, Mastromonaco 5,5 (12′ st Pacilli) 6. A disp.: Loliva, Antonino, Santarpia, Granata, Cannavaro, De Maria. All.: Laterza 6.

MONTEROSI (3-5-2): Borghetto 7; Mbende 5,5, Piroli 6,5, Rocchi 6; Polito 6,5 (45′ st Verde), Buglio 5,5 (1′ st Adamo 6), Di Paolantonio 6,5, Parlati 6 (12′ st Franchini 6,5), Cancellieri 5,5; Costantino 5,5, Polidori 5,5 (43′ st Caon). A disp.: Alia, Buono, Sdaigui, Ferri. All.: D’Antoni 6.

ARBITRO: Caldera di Como 6,5. ASSISTENTI: Somma e Martinelli. QUARTO UFFICIALE: Gallo.

AMMONITI: Buglio (M) al 13′ pt, Polito (M) al 44′ pt, Parlati (M) al 7′ st, Adamo (M) al 7′ st, Marsili (T) al 7′ st, Rocchi (M) al 29′ st, Mbende (M) al 33′ st.

NOTE: Al 35′ st Giovinco (T) sbaglia un calcio di rigore. Spettatori 3123. Angoli: 7-5. Rec.: 3′ pt, 3′ st.

(tuttocalciopuglia.com)

SU ANTENNA SUD 85 LA DIFFERITA DELLA PARTITA TARANTO-MONTEROSI

30 SETTEMBRE ORE 22 , CANALE 85

Comments are closed.