I BLACK-OUT A TARANTO: ARRIVANO I CHIARIMENTI DELL’ENEL

Guasti sulla rete di E-Distribuzione, tecnici subito al lavoro, brevi le interruzioni

2.481

In relazione ai frequenti, seppur brevi, black-out di energia elettrica registrati a Taranto negli ultimi giorni, che avevano determinato disagi e una marea di proteste, Enel Italia con una propria nota, che pubblichiamo qui di seguito, chiarisce le motivazioni dei guasti.

“A Taranto si sono verificati alcuni guasti sulla rete di E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione. A seguito di questi, i tecnici E-Distribuzione sono prontamente intervenuti e per ovviare al problema hanno posto in essere dei cambi di schema sulla rete: una sorta di by-pass al tratto danneggiato che ha consentito di ripristinare l’erogazione di energia elettrica nel minor tempo possibile e poi dedicarsi alla riparazione definitiva dei guasti in maniera trasparente per la clientela. I lavori proseguono con l’ausilio di mezzi speciali in grado di individuare i punti esatti in cui i cavi hanno subito il guasto.  L’utilizzo di schemi alternativi  da parte dei tecnici di E-Distribuzione consentono di riattivare nell’immediato l’erogazione di energia elettrica mentre i lavori per la riparazione definitiva proseguono evitando i disagi della mancanza di energia elettrica  alla cittadinanza”.

Sul caso è intervenuto il presidente Adiconsum Taranto Brindisi, Antonio Bosco.

“Stanti le numerosissime segnalazioni pervenute da parte dei cittadini di Taranto, a seguito delle interruzioni di energia elettrica, verificatesi negli ultimi giorni, ha inoltrato formale reclamo all’Enel Distribuzione

La cui nota di chiarimenti viene così commentata da Bosco: “Tale risposta, oltre a rassicurare sugli interventi risolutivi del problema, fa sperare che la manutenzione della rete non privi più i cittadini dell’erogazione dell’energia, specie in questo periodo.”

L’Adiconsum monitorerà il servizio, segnalando che “qualora ci fossero cittadini bisognosi dell’erogazione continua di energia, per motivi di salute, possono ottenere dalla stessa Enel Distribuzione dispositivi alternativi per non subire interruzioni di sorta”.

Comments are closed.