GUARDIA COSTIERA: L’AMMIRAGLIO LEONE IN VISITA A MARUGGIO E POLICORO

Colloqui anche con i due sindaci. Ora, il 12 agosto, tappa a Gallipoli

135

Proprio nel periodo di maggiore impegno e più incisiva attività che, su tutto il litorale nazionale, vede impegnato il personale della Guardia costiera nell’ambito dell’operazione “Mare sicuro”, il Direttore marittimo della Puglia e della Basilicata ionica, Contrammiraglio (CP) Vincenzo Leone, ha visitato gli Uffici locali marittimi di Policoro e Maruggio: i presidi del Corpo delle Capitanerie di porto più a ovest del Compartimento marittimo di Taranto, i cui militari sono fattivamente impegnati nel condurre le attività di verifica sul demanio marittimo e a tutela della salvaguardia della vita umana in mare che tradizionalmente, soprattutto durante la stagione estiva, sono condotti su tutti gli arenili italiani.

A Policoro e Maruggio l’Ammiraglio Leone ha avuto modo di incontrare anche i Sindaci

delle due Amministrazioni locali, ognuno dei quali si è recato in visita presso l’Ufficio marittimo presente nell’ambito del proprio Comune, testimoniando ancora una volta l’apprezzamento delle comunità e dei territori rappresentati verso l’alacre lavoro svolto dal Corpo delle Capitanerie di porto a tutela della legalità, dell’ambiente e dell’incolumità dei tanti bagnanti che affollano d’estate il litorale.

La visita del Direttore marittimo è proseguita poi con una ricognizione dei litorali di giurisdizione dei due Uffici, dove l’Ammiraglio ha potuto sincerarsi dei risultati conseguiti dai propri uomini riguardo alle verifiche eseguite sugli stabilimenti balneari della costa e, più in generale, in materia demaniale e ambientale, con particolare riferimento al contrasto dei fenomeni di abusivismo e in materia di gestione dei rifiuti.

In programma per il 12 agosto un’ulteriore visita dell’Ammiraglio Leone a Gallipoli, dove il Direttore marittimo incontrerà il personale di quel Compartimento marittimo in previsione delle attività di controllo messe in campo dalla Guardia costiera per il prossimo Ferragosto, intese a garantire su tutte le spiagge pugliesi e della Basilicata ionica la massima sicurezza per i bagnanti e gli utenti del mare.

 

 

Comments are closed.