FILCAMS: “TURISMO, MANCA LA VOCE DEI LAVORATORI”

L'INTERVENTO DEL SEGRETARIO DANIELE SIMON

118

“Crediamo che l’assessore Fabrizio Manzulli debba cominciare ad immaginare il futuro turistico della città, considerando finalmente in tutte le discussioni anche le condizioni di chi lavora nel settore. Non esiste sviluppo, specie in chiave sostenibile, se si continua a considerare il lavoro una variabile accessoria: dal turismo al commercio, dai lavoratori della cultura fino a quelli della pubblica amministrazione.”

Così il segretario della FILCAMS CGIL di Taranto, Daniele Simon, che approfitta dell’incontro del Tavolo del Turismo convocato dal riconfermato assessore al Comune di Taranto, Fabrizio Manzulli, per risollevare la questione dei diritti dei lavoratori.

“Consideriamo davvero incredibile il fatto che a quel tavolo, insieme alla parte istituzionale e datoriale che molto spesso continua a proporre contratti al massimo ribasso, continui a mancare, e a non essere convocata la rappresentanza dei lavoratori, che più di altri pagano sulla loro pelle le criticità del settore: sia da cittadini che da forza trainante di un sistema che continua ad avere ancora molte ombre di sfruttamento e precariato” – dice Simon.

“Siamo disposti anche noi a fare la nostra parte – continua – a patto però che anche i lavoratori siano protagonisti di questo processo che continua ad essere per molti aspetti scarsamente rispettoso di chi ad esempio le aperture straordinarie domenicali, o i turni da destinazione turistica, li dovrà realmente sostenere”.

“A quel tavolo mancavano i lavoratori – conclude il rappresentante sindacale della FILCAMS CGIL di Taranto – e sarebbe il momento di stringere con loro un patto istituzionale di sviluppo etico e realmente sostenibile, nel rispetto dei contratti, ma anche della dignità di chi offre e di chi riceve un servizio, in una città che alle sue ambizioni di crescita e alternativa economica, deve riuscire a sapere dare anche il sapore della giustizia e del benessere dei suoi cittadini”.

Comments are closed.