FATTIVEDERE, A TARANTO IL PROGETTO DELLA FONDAZIONE VERONESI (VIDEO)

420 ragazzi del Ferraris-Quinto Ennio hanno assistito al workshop cinematografico informativo sulle malattie oncoematologiche

587

Grande successo per “#Fattivedere”: il progetto della Fondazione Umberto Veronesi è stato protagonista di un workshop cinematografico che si è svolto presso il Cinema Ariston. 420 ragazzi del liceo Quinto Ennio – Ferraris hanno assistito all’incontro che ha informato sulle malattie onco-ematologiche e incoraggiato i giovani a rivolgersi a un medico qualora dovessero insorgere sintomi sospetti, oltre che adottare uno stile di vita sano per mantenersi in perfetta salute anche in futuro. La campagna di prevenzione è dedicata ai ragazzi fra i 14 e i 19 anni.

“Il progetto è tornato a Taranto per il terzo anno consecutivo – ricorda Fabio Di Todaro, giornalista della Fondazione Veronesi – è un ciclo di incontri itineranti in 10 città italiane in cui parliamo agli adolescenti del problema della malattia oncologica vissuta alla loro età”.

Il cuore dell’incontro è stato rappresentato dalla proiezione del film “Quel fantastico peggior anno della mia vita”, a cui  è seguito un dibattito con due esperti. All’incontro ha partecipato Valerio Cecinati, Direttore Unità Operativa di Pediatria dell’Ospedale SS. Annunziata. Lo abbiamo videointervistato.

Al workshop organizzato in collaborazione con la Commissione adolescenti dell’AIEOP (Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica) ha partecipato anche Daniela Battaglia, psicoterapeuta del dipartimento di psicologia clinica ospedaliera Asl Taranto.

Comments are closed.