F. BATTISTA: “NON SI SCHERZI SUL FUTURO DELL’EX ILVA”

IL CONSIGLIERE COMUNALE DELLA LEGA IN VISTA DEL QUESTION TIME. PRESENTERA' ANCHE MOZIONE SULLA TASSA DEI RIFIUTI

278

Domani, lunedì 16, nuova seduta del Consiglio Comunale di Taranto dedicata al Question Time.

Questa la nota del consigliere comunale della Lega Francesco Battista.

Domani alle ore 09:00, a Palazzo di Città, è convocata una seduta del Consiglio Comunale in modalità question time, che permette ai consiglieri comunali di presentare mozioni, risoluzioni, interrogazioni e ordini del giorno.
All’ordine del giorno, tra le altre, sono iscritte due mozioni che ho presentato alla presidenza del consiglio.
La prima è relativa alla tassa sui rifiuti che a Taranto purtroppo è tra le più onerose in Italia a fronte di un servizio di raccolta non all’altezza.
Nella mozione si impegna il Sindaco ad abbassare la Tari, per dare respiro ai cittadini e alle attività commerciali in questo periodo di crisi economica ed energetica.
La seconda impegna il Sindaco all’adozione di un regolamento comunale in ordine ai requisiti di professionalità, onorabilità ed autonomia di soggetti che svolgono funzioni di direzione , amministrazione e controllo presso Società partecipate, Comitati, fondazioni e consorzi, così come introdotto dall’art. 11 comma 1 del Testo Unico sulle Società a partecipazione pubblica (D. Lgs. N. 175/2016 e s.m.i.).
Alcuni consiglieri di maggioranza, invece, hanno presentato tre diversi ordini del giorno relativi alla situazione dell’ex Ilva.
È singolare come 21 consiglieri di maggioranza non sono stati in grado di stilare un unico del giorno su un argomento così importante.
Questo è avvenuto chiaramente perché le loro posizioni sono distanti e infatti nei tre ordini del giorno chiedono l’impegno del Sindaco con vedute contrapposte per la risoluzione del problema.
Tra l’altro, mi sembra che il Sindaco abbia già espresso pubblicamente e in diverse sedi istituzionali e non, la propria posizione sulla questione.
Perciò, a mio parere, la presentazione di questi Ordini del Giorno da parte dei consiglieri di maggioranza, mi sembra al quanto pretestuosa e con l’unico scopo di accreditarsi presso il proprio elettorato.
Non si può più scherzare con questo argomento e pertanto chiedo al Sindaco di intervenire affinché all’inizio di seduta i consiglieri ritirino i propri ordini de giorno.
Ciò magari sottoporrà i consiglieri ad una brutta figura ma restituirà la giusta serietà ed importanza all’argomento.

BATTISTA FRANCESCO
Segretario Cittadino Lega
Consigliere Comunale Taranto

Comments are closed.