“EX TCT, ORDINE DEL GIORNO UNICA STRADA POSSIBILE PER ORA”

La precisazione del senatore Mario Turco

447

Continua ad infiammarsi la questione portuali ex Tct.  Si registra una nuova risposta del sen. Turco che pubblichiamo integralmente:

Leggo in queste ore gli interventi di alcuni esponenti politici di opposizione e dei sindacati circa il futuro dell’Agenzia per la somministrazione del Lavoro e per la riqualificazione professionale del Porto di Taranto. Voglio rassicurare tutti, e lo faccio con il solito spirito collaborativo che mi contraddistingue: l’odg a mia prima firma approvato in Senato nell’ambito del Dl “Sblocca Cantieri”, che impegna il Governo a prorogare gli ammortizzatori sociali e le attività dell’Agenzia stessa, era l’unico provvedimento che poteva essere accolto, così come dimostrato dai lavori di aula in Senato. Con l’approvazione dell’OdG si apre alla possibilità di tradurre, entro la fine dell’anno, il relativo contenuto in un provvedimento di legge. Sarà mio impegno e quello del Governo ,dare tranquillità  e sicurezza reddituale ai 500 portuali, ex TCT.
Resto convinto che l’Odg approvato, che prevede per altro la possibilità di utilizzare sempre per i portuali di Taranto i fondi residui stanziati per altri territori per i periodi successivi al 2020, derogando così al limite temporale di 36 mesi, sia un passo importante e significativo.
Proviamo, tutti quanti, a lavorare con spirito costruttivo, e sono certo che sapremo tutelare i lavoratori e portare a casa un grande risultato per il territorio.

Comments are closed.