EX ILVA, “AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI PRORITARIE”

Lo ha spiegato il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani

632

“Il tema delle valutazioni e autorizzazioni ambientali si pone in maniera prioritaria anche nella questione relativa allo stabilimento siderurgico ex Ilva di Taranto, sia rispetto al mancato adempimento alle prescrizioni ambientali relative ai nastri trasportatori, sia rispetto all’eventuale revisione delle prescrizioni Aia in seguito all’ordinanza del sindaco di Taranto per la chiusura dello stabilimento a causa di valori oltre soglia di polveri sottili e naftalene”. Lo ha spiegato il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, in audizione presso le commissioni riunite Ambiente e Attività Produttive della Camera e Industria e Ambiente del Senato sulle linee programmatiche del suo ministero. (AGI)

Comments are closed.