DROGA NEL “PANARO”. ARRESTATI PADRE E FIGLIO

L'OPERAZIONE DEI CARABINIERI DI TARANTO AL BORGO

251

Nelle prime ore della mattinata di ieri, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Taranto hanno fatto irruzione in un’abitazione del quartiere Borgo, dove hanno arrestato padre e figlio, presunti responsabili di aver detenuto, con lo scopo di metterla in commercio, una grossa quantità di cocaina e hashish.

I Carabinieri, nei giorni scorsi, anche attraverso appostamenti, hanno costatato che i due giovani, servendosi di un “panaro” artigianale, calavano le dosi di stupefacente dal loro appartamento, situato al 5 piano, cedendole così agli acquirenti.

I Militari dell’Arma durante la perquisizione hanno rinvenuto, nascosti in vari luoghi dell’abitazione circa settecento grammi di cocaina e diverse dosi di hashish. Inoltre, in casa hanno trovato due pistole scacciacani prive di tappo rosso.

Il padre, un tarantino 44enne, su disposizione dell’A.G., è stato condotto presso la il carcere di Taranto, mentre il figlio 19enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Gli stupefacenti sono stati consegnati al Laboratorio di Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale per i successivi accertamenti, mentre le pistole insieme al “panaro” sono stati sequestrati.

Per i due, è fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva.

Comments are closed.