DPP, ASSEMBLEA DEGLI ARCHITETTI CON IL SINDACO

Incontro molto partecipato presso la sede dell'Ordine

495

Lo scorso 1 luglio alle ore 16.30, presso la sala Conferenze dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori,
Paesaggisti e Conservatori della provincia di Taranto, si è tenuta una Assemblea pubblica degli Iscritti
all’Ordine per un primo momento di informazione, confronto e condivisione del Documento
Programmatico Preliminare al redigendo nuovo Piano Urbanistico Generale della città di Taranto, adottato
dal Consiglio comunale del capoluogo ionico lo scorso 6 giugno.
All’incontro assembleare, promosso dal Consiglio dell’Ordine in collaborazione con la propria Commissione
Urbanistica che ha curato tutte le fasi di coinvolgimento durante i momenti partecipativi che hanno portato
alla stesura del D.P.P., sono stati invitati i massimi rappresentanti dell’Ente Civico e tutti i soggetti politici e
professionali che hanno contribuito all’ottenimento di questo importantissimo traguardo. Presenti
all’incontro, oltre ai massimi rappresentanti del Consiglio dell’Ordine degli Architetti, il Sindaco di Taranto
Rinaldo Melucci, l’attuale Assessore all’Urbanistica e mobilità Augusto Ressa, i precedenti assessori che
hanno dato il via e condotto a compimento il Documento, Sergio Scarcia e Ubaldo Occhinegro, l’attuale
Dirigente all’Urbanistica Cosimo Netti e Francesco Rotondo, già Dirigente all’Urbanistica e Mobilità e
redattore del Documento Programmatico Preliminare, che ha illustrato l’intero lavoro svolto. Presente
all’incontro anche Maria Giovanna Turturo, responsabile del gruppo di lavoro che ha curato il processo
partecipativo del D.P.P.
Sono intervenuti anche l’assessore comunale al Patrimonio Francesca Viggiano e Paolo Castronovi,
vicesindaco del comune di Taranto.
Un’assemblea partecipata, costruita come un vero e proprio tavolo tecnico allargato della Commissione
Urbanistica dove si è potuto discutere e confrontarsi sulle varie fasi che hanno portato all’adozione di
questo importantissimo documento di indirizzo in vista delle scadenze previste per la predisposizione delle
osservazioni che l’Ordine intenderà proporre all’Amministrazione comunale per supportare la definitiva
approvazione del D.P.P.
Un importante momento di dialogo e di confronto tra l’Ente civico, rappresentato ai suoi massimi livelli e la
categoria professionale degli Architetti proprio in continuità con quanto già avviato e in corso di definizione
sui grandi temi urbanistici in atto.
Ulteriori momenti pubblici di confronto tra gli Iscritti all’Ordine saranno organizzati nelle prossime
settimane per giungere alla definizione di un documento condiviso e partecipato che contribuisca, insieme
alle altre componenti sociali, economiche e professionali della città, a scrivere una pagina nuova per
Taranto e una necessaria prospettiva di trasformazione urbana del proprio territorio.

Comments are closed.