DONNA IMPICCATA A TORRE OVO, MARITO INDAGATO

NECESSARIA L'AUTOPSIA, RIESUMATO IL CORPO

2.427

Resta un mistero, per ora, la morte di Stefania Zizza, la donna savese ritrovata impiccata la mattina dell’1 novembre nella villetta di famiglia a Torre Ovo.

Saranno l’autopsia e le indagini dei Carabinieri della stazione di Lizzano – secondo quanto riporta la Gazzetta del Mezzogiorno  –  a fare chiarezza sulla morte della donna.

Il marito, commerciante di auto di Sava, è indagato per omicidio volontario. E’ arrivata, infatti, l’informazione di garanzia firmata dal pm Mariano Buccoliero, titolare dell’indagine. Adempimento necessario per far svolgere l’autopsia al medico legale Francesco Introna: il corpo della donna è stato  infatti riesumato. Tra i due coniugi il rapporto, a quanto pare, era ormai sfilacciato: una ricostruzione sulla quale si stanno soffermando gli inquirenti.

Comments are closed.