DEGHI VINCE IL PREMIO NAZIONALE 4ECOM

Un nuovo riconoscimento per l'impresa salentina

133

Ancora un successo, un nuovo riconoscimento per l’impresa salentina Deghi che nei giorni scorsi ha ricevuto a Milano un nuovo prestigioso riconoscimento.

Deghi si conferma eccellenza nazionale nel commercio online. L’azienda salentina leader in Italia nel settore dell’e-commerce per la vendita di prodotti per l’arredamento del bagno, del giardino e di interni trionfa alla terza edizione del Premio 4eCom. Diversi sono stati i parametri che hanno decretato il riconoscimento, che si è basato su una valutazione che ha riguardato tutte le aziende che si occupano di commercio online. La cerimonia si è svolta nei giorni scorsi a Milano contestualmente a un focus incentrato sui risultati derivanti dall’utilizzo di strategie e tool, business case reali raccontati dagli stessi manager che si occupano di vendere prodotti sul web. Non solo: 15 conferenze, 14 casi di successo e oltre 30 speaker sono alcuni dei numeri dell’evento.

«La persona è al centro della nostra azienda. Siamo orgogliosi che anche in occasione di questa ricerca siamo stati premiati, tra i vari parametri, per il migliore servizio clienti, perché è a loro che dedichiamo la nostra massima attenzione». Il commento è del ceo di Deghi S.p.A., il leccese Alberto Paglialunga, che aggiunge: «Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati, pertanto desidero dedicare questo ennesimo riconoscimento a tutto il nostro team che sta dimostrando all’Italia intera che si può eccellere anche al Sud, nel Salento, nonostante le difficoltà che, specie aziende del nostro settore,  incontrano soprattutto in tema di trasporti e logistica».

In Deghi l’età media sfiora i 30 anni e il numero addetti è in costante crescita negli ultimi anni. Tra i punti di forza dell’azienda c’è il servizio unito al valore umano: un capitale che garantisce la massima velocità nella consegna con oltre 470 spedizioni giornaliere e 170mila clienti all’anno.

Comments are closed.