DA DOMANI A CAMPOMARINO TORNA IL QCINE

Tre giorni di cinema e degustazioni in piazza

528

Parte domani, venerdì 30 agosto alle 21 nel Piazzale Italia di Campomarino di Maruggio (Taranto), l’ottava edizione del “Qcine”: tre giorni di cinema in piazza, incontri con ospiti e degustazioni pubbliche.

 

Si comincia con il film vincitore del Premio Oscar 2019: “Green Book” di Colin Farrelly. È la storia dello strano incontro, negli anni 60, tra il musicista di colore Donald Shirley, colto e raffinato, e l’autista italo americano Tony Vallelonga (interpretato da un Viggo Mortensen in stato di grazia), ignorante e discretamente razzista, che accetta di accompagnarlo nel suo tour nel sud degli Stati Uniti. Il film è l’occasione di affrontare uno dei temi “più caldi” del momento, l’esodo dei migranti, con l’avvocato Nicola Lonoce, esperto in materia di diritto dell’immigrazione.

 

Sempre intorno al tema dell’integrazione ruota il cortometraggio “Apolide”, che sarà introdotto dal regista Alessandro Zizzo. “Apolide” narra l’amicizia tra un oncologo pugliese e un paziente della Guinea, giunto in Italia a bordo di un gommone. E alla fine, tutti insieme a mangiare, in piazza, il piatto del film: il “pollo fritto Green Book” preparato dal Circolo Anspi di Maruggio, che è protagonista di una delle scene “cult” del film.

 

La manifestazione, diretta dal produttore cinematografico Alessandro Contessa e dallo sceneggiatore e regista Luigi Sardiello, è organizzata da Bunker Lab (info: bunkerlabfilm@gmail.com) con il contributo del Comune di Maruggio e della Fondazione Apulia Film Commission e Regione Puglia – Assessorato Industria Turistica e Culturale-, nell’ambito dell’intervento “Viva Cinema – Promuovere il Cinema e Valorizzare i Cineporti di Puglia”, a valere su risorse FSC Puglia 2014-2020 – Patto per la Puglia, e in collaborazione con l’associazione di promozione sociale e culturale “Maruggio e Dintorni” e il circolo Anspi “Emmaus Maruggio”.

 

Comments are closed.