CONSEGNATA LA SCUOLA “PIER DELLA FRANCESCA” (FOTO GALLERY)

Il 12 settembre ha rappresentato una giornata di grande emozione per San Giorgio Jonico

3.690

Di LAURA MILANO

Mercoledì 12 Settembre 2018, una data importante per San Giorgio Ionico, una giornata di grande emozione: il sindaco Mino Fabbiano ha consegnato alla  sua  comunità la nuova scuola per l’infanzia “Pier della Francesca”. Un percorso avviato dalla precedente amministrazione Grimaldi, quando si rese indispensabile la completa demolizione dell’edificio scolastico preesistente, ha visto la luce  in una calda mattina di settembre, pochi giorni prima dell’inizio di un nuovo anno scolastico. Un obiettivo  raggiunto. Una promessa mantenuta.

IL RACCONTO DELLA CONSEGNA – Mentre gli addetti ai lavori eseguono le operazioni di trasloco e sistemazione degli arredi, il sindaco Fabbiano consegna la nuova struttura al dirigente scolastico del Primo Circolo Didattico Maria Pia di Savoia  Grazia De Punzio accompagnata dall’insegnante vicaria Anna Rita Greco.  Presenti alla consegna delle chiavi  il vice sindaco ed assessore ai lavori pubblici Piero Venneri  che ha seguito costantemente  l’esecuzione dei lavori e  l’ing.  Davide Fanigliulo, responsabile dell’ufficio tecnico  LL.PP. del comune di San Giorgio Jonico.  La scuola materna Pier della Francesca aprirà i cancelli lunedì 17 settembre, per accogliere bambini che potranno usufruire di una struttura nuova e funzionale, creata per soddisfare al meglio le esigenze dei piccoli ospiti. La scuola è perfettamente idonea ad iniziare la sua attività didattica. “È una grande gioia, una grande soddisfazione poter restituire questi spazi ai legittimi proprietari”- ha dichiarato il sindaco Fabbiano che ha voluto coinvolgere gli stessi alunni nel completamento dell’arredo della scuola, attraverso la realizzazione di lavori e disegni che saranno oggetto di un “concorso” al termine del quale i progetti  più votati  saranno utilizzati nell’edificio.   L’inaugurazione della nuova scuola “Pier della Francesca”  è prevista per la seconda metà di ottobre, alla presenza delle autorità competenti, del personale docente  e delle famiglie, chiamate a festeggiare questo importante momento.

Comments are closed.